Amianto e metalli pesanti nascosti nell'asfalto: maxi sequestro di 280mila tonnellate di rifiuti tossici

sequestro_rifiuti_inquinati

Rifiuti contaminati da amianto e altri metalli pesanti miscelati ad altro materiale edile, e poi riutilizzati per fare lavori stradali. La Dda di Venezia, dopo anni di indagini condotte dalla Guardia di finanza e dai carabinieri forestali, ha posto sotto sequestro 2 cave in cui erano stoccate 280mila tonnellate di rifiuti.

L’accusa è traffico illecito di rifiuti perché di fatto quell’immondizia tossica invece di essere smaltita regolarmente veniva miscelata con altri rifiuti e poi riutilizzata nell’edilizia o nelle grandi opere stradali. Ciò che emerge è veramente un meccanismo perverso.

Le aree sono quelle di Paese nel trevigiano e Noale nel veneziano dove i rifiuti tossici provenienti da tutto il Veneto venivano gestiti come normali.

L’operazione è stata effettuata dai carabinieri forestali di Mestre con il supporto del 14/o Gruppo elicotteri di Belluno, su delega della Procura di Venezia. Le due discariche sono utilizzate dalla società Cosmo Ambiente di Noale, che è specializzata nel recupero e nello smaltimento di rifiuti speciali pericolosi nonché nella realizzazione di discariche e manufatti in calcestruzzo.

Come si apprende dalle forze dell’ordine, l’azienda miscelava materiale contaminato, principalmente da metalli pesanti come rame, nichel, piombo e selenio con altri rifiuti, al fine di diluire gli inquinanti e alla successiva realizzazione, attraverso tali rifiuti e con l’aggiunta di calce, leganti e cemento, di aggregati da utilizzarsi nel campo dell’edilizia ed in particolare, per la realizzazione di sottofondazioni o rilevati stradali.

In alcuni casi sui materiali miscelati è stata riscontrata anche la presenza di frammenti di cemento contenenti fibre di amianto classificato come cancerogeno.

veneto traffico illecito

Per la società è scattato il sequestro mentre le indagini proseguono per verificare dove e come sia stato utilizzato il materiale ricavato dai rifiuti tossici.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

germinal bio

Germinal Bio

Germinal Bio contribuisce a rigenerare i boschi veneti colpiti dalla tromba d'aria

hcs320

Eivavie

Come depurare l'acqua del rubinetto con i filtri in ceramica

corsi pagamento
seguici su facebook