Tempeste di fuoco, un fenomeno naturale sempre più frequente e... spaventoso. Negli ultimi tempi ci si è ritrovati ad assistere a un numero sempre maggiore di cosiddetti 'tsunami' di fuoco, chiamati anche 'tornando di fuoco'. Un vero e proprio inferno sulla Terra.

Solo per fare un esempio, la scorsa settimana un incendio è divampato nei pressi di La Veta, in Colorado, e c'è stata una tempesta di fuoco perfetta.

Cos'è accaduto? La vita nelle Montagne Rocciose è spesso estrema, poiché tempeste di neve, sole cocente e incendi si alternano con le stagioni. Ma le tempeste di fuoco? Non sono normali neanche lì. Lo scorso giovedì, si è verificato uno "tsunami" di fiamme durante la notte dell'incendio di Spring Creek vicino a La Veta, nella parte centro-meridionale del Colorado.

Cos'è una tempesta di fuoco

Questo fenomeno naturale si verifica quando un incendio raggiunge un'intensità tale da creare e sostenere un proprio regime di venti. È frequente soprattutto durante grandi incendi boschivi. La sua caratteristica principale è proprio legata ai venti tempestosi all'interno dell'incendio.

Una tempesta di fuoco si crea come risultato del cosiddeto effetto camino, dove il calore dell'incendio richiama sempre più aria dall'ambiente circostante. Attirando aria e ossigeno, la combustione aumenta. A differenza degli incendi, le tempeste di fuoco rimangono stazionarie e quando si propagano cià avviene a causa dei venti.

Anche se si tratta di un fenomeno diverso, esse sono state osservate dove un gran numero d'incendi bruciavano nella stessa area.

Cos'è accaduto in Colorado

"È stata una tempesta di fuoco perfetta", ha detto al Denver Post Ben Brack, che ha guidato le squadre di pompieri che hanno domato l'incendio di Spring Creek. "Puoi immaginare di stare di fronte a uno tsunami o un tornado e cercare di impedirgli di distruggere le case. La risposta umana è inefficace."

Le nuvole di pirocumuli, un sicuro indicatore di intenso rilascio di calore da un incendio, erano chiaramente visibili a 100 km di distanza. L'incendio è stato contenuto solo per il 5% e ha devastato purtroppo più di 40.000 ettari di terreno, diventando così il terzo più grande incendio nella storia dello stato. Le fiamme erano alte quasi 100 metri e hanno bruciato 130 abitazioni.

Quella che ha colpito Veta è stata una tempesta di fuoco, una esplosione di fiamme generata da venti forti e da un fuoco particolarmente intenso su un terreno estremamente secco. In questi casi, le proprie condizioni meteorologiche e le velocità del vento possono avvicinarsi alla forza dell'uragano, asciugando il terreno circostante.

Tempeste di fuoco e cambiamenti climatici

Mesi di tempo insolitamente secco e caldo hanno innalzato il rischio di incendi in Colorado a livelli storici, portando lo stato a chiudere milioni di ettari di terre pubbliche. Due terzi del paese versa in un grave stato di siccità. Di fatto, i cambiamenti climatici stiano iniziando a creare le condizioni per tempeste di fuoco sempre più frequenti.

Negli ultimi due decenni, oltre 800 milioni di alberi del Colorado sono stati distrutti da insetti, un fenomeno più comune in tutto il mondo poiché le temperature più calde stanno favorendo la presenza di parassiti che si nutrono di piante in luoghi precedentemente freschi.

Effetti innegabili, ormai sotto gli occhi di tutti.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Foto cover

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram