Greenpeace pinguini Antartide

Strani pinguini appaiono in ogni angolo del mondo, dalla Sagrada Familia di Barcellona a Sydney, da Buenos Aires a Berlino. Nel bel mezzo di alcune delle piazze più famose del pianeta, Greenpeace ha posizionato questi pinguini , in concomitanza con il lancio di una nuova spedizione della nave Arctic Sunrise nell’Oceano Antartico e nella speranza della nascita della più grande area protetta della Terra, in Antartide.

Ovviamente non si tratta di pinguini veri ma di sculture realizzate in Germania. Armati di valigia, gli uccelli sono in procinto di partire per l’Antartide dai vari angoli del mondo, dalla Casa Bianca al colorato quartiere Boca di Buenos Aires, dalla Sydney Opera House alla Sagrada Família di Barcellona.

La scelta è ricaduta su queste creature, simbolo della nuova campagna di Greenpeace, per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla creazione della più grande area protetta sulla Terra: un santuario di 1,8 milioni di chilometri quadrati nel Mare di Weddell, nell'Oceano Antartico.

Quest'area infatti è oggetto di una proposta di protezione promossa dall'Unione europea che sarà esaminata dalla Commissione sull'Oceano Antartico (CCAMLR) nel mese di ottobre.

greenpeace pinguini antartide 1

greenpeace pinguini antartide 2

greenpeace pinguini antartide 5

greenpeace pinguini antartide 4

L'equipaggio della nave Arctic Sunrise per tre mesi effettuerà ricerche molto importanti. Tramite un sottomarino per la prima volta si studieranno i fondali del Mare di Weddell. Gli scienziati a bordo cercheranno di scoprire quali sono gli ecosistemi marini piàù vulnerabili e cercheranno nuove specie sul fondo del mare, compresi rari coralli e spugne.

greenpeace pinguini antartide 6

greenpeace pinguini antartide 7

greenpeace pinguini antartide 8

greenpeace pinguini antartide 9

greenpeace pinguini antartide 10

Ciò fornirebbe ulteriori prove della necessità di una protezione completa dell'area. Ma non solo. Verranno effettuati dei campionamenti dell'acqua per individurare eventuali sostanze inquinanti, soprattutto materie plastiche.

LEGGI anche:

"L’Oceano Antartico può sembrare lontano, ma quello che succede laggiù è cruciale per il nostro futuro. Un santuario nell’Antartico non solo salvaguarderebbe i pinguini, le balene e le foche, ma potrebbe rendere questa area forte abbastanza da contribuire a mitigare i peggiori effetti dei cambiamenti climatici. Quando i governi si incontreranno ad ottobre, avranno l'opportunità di creare la più grande area protetta sulla Terra. Facciamo in modo che accada», ha detto Frida Bengtsson, a capo della nuova campagna di Greenpeace “#ProtectAntarctic”.

Francesca Mancuso

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram