eliski Val d'Aosta

Porre dei limiti all'utilizzo degli elicotteri a fini ludico-sportivi. È polemica in Val d'Aosta dove tre comuni - Arvier, La Thuile e Valgrisenche – violano le regole secondo Legambiente.

Molti turisti non frequentano più le vallate dove si pratica l'eliski a causa del rumore provocato da questi mezzi. Per questo durante l'estate, l'associazione insieme a un comitato di cittadini di Valgrisenche aveva chiesto alla Regione di limitare gli elicotteri, normativa poi adottata nel mese di ottobre.

Le norme riguardavano la possibilità da parte dei Comuni di individuare delle zone interdette all’eliski e riservate alle pratiche non impattanti come lo scialpinismo e le ciaspole, di diminuire la durata della convenzione tra Comuni e società di gestione (da tre anni prorogabili per altri due a due anni non prorogabili) e di far volare un solo elicottero in ogni Comune.

“Se, da una parte, questo ha dato il via alla nascita dei contestati comprensori di volo sovra-comunali, dall'altra sono state recepite alcune misure per una maggiore tutela ambientale e della fauna selvatica avanzate sia da Legambiente sia dal gruppo di cittadini”, spiega Legambiente.

Tuttavia, lamenta l'associazione, subito dopo la pubblicazione della delibera regionale i tre Comuni avrebbero aggirato la normativa dando vita a una sorta di megacomprensorio, con la gestione in forma associata dell’eliski ma senza prevedere un aumento dei tracciati disponibili e quindi senza una modifica delle cartografie ufficiali.

Leggi anche: IL SUGGESTIVO PAESE SENZA AUTO CHE SI RAGGIUNGE SOLO IN FUNIVIA (FOTO)

A novembre, Arvier, La Thuile e Valgrisenche hanno pubblicato il bando per l’affidamento del servizio sovracomunale che, in barba a una durata della convenzione prevista di due anni non prorogabili, ha considerato i tempi previsti dalla vecchia regolamentazione, tre anni di durata del contratto più due di proroga. Valgrisenche inoltre nei giorni scorsi ha approvato alcune modifiche al capitolato di gara, prevedendo l’utilizzo contemporaneo di due elicotteri.

Di fatto è stata dunque aggirata una delle principali restrizioni ottenuta dall'associazione e dai cittadini.

Leggi anche: I GHIACCIAI DELLA VALLE D'AOSTA 'FONDONO' CON DUE MESI DI ANTICIPO (FOTO)

“A questo punto ci chiediamo: a che servono regole nuove, se poi si applicano le vecchie? Chiediamo quindi l’intervento urgente della Regione per il rispetto delle norme approvate solo due mesi fa” è l'appello di Legambiente.

Fatta la legge...

Francesca Mancuso

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram