Torniamo ad aggiornare dalla martoriata terra del Centro Italia già colpita dal 24 agosto fino alle scosse dei giorni scorsi e sempre più coinvolta con scosse sempre più forti. Quella di oggi è del 6.5, con profondità 10 km ed epicentro nella zona di Norcia

Segnalati crolli in vari centri, comprese Fano e Tolentino. Nei centri già colpiti sono venute giù le strutture ancora in piedi. Quanto è certo è che a Norcia è crollata la Basilica e ad Amatrice è crollata la torre. Fermati treni in zona.

La scossa si è sentita fino a Locarno e in Friuli, Bolzano e giù fino a Taranto. A Roma è stata precauzionalmente fermata la metropolitana. Non si hanno per il momento notizie ulteriori. Ci accodiamo agli appelli di non mettersi in viaggio verso le zone colpite e di lasciare le linee telefoniche libere per i servizi di emergenza.

Ricordiamo che le scosse precedenti hanno avuto come intensità massima il 6.1 e il terremoto dell'Aquila ha avuto un'intensità del 6.2. 

cattedrale norcia

Da segnalare l'iniziale correzione dell'INGV, che ha fornito come primo dato una scossa di intensità 6.1 per poi correggerla al 6.5, dando così credito alle sensazioni che il terremoto fosse più forte dei precedenti.

terremoto61

terremoto65

Aggiornamenti INGVI:

Tweet riguardo #terremoto

Fonte foto di copertina: Chiara Ferretti (Twitter)

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram