invasione coccinelle

I cambiamenti climatici stanno causando delle inaspettate invasioni di insetti nel nostro paese. Da chi è tormentato da moscerini e zanzare fino ad una vera e propria invasione di cimici. Ora si parla anche di una inusuale invasione di coccinelle.

Le segnalazioni dell’invasione di coccinelle riguardano in particolar modo il Nord Italia e il Canton Ticino, in Svizzera. Che cosa sta succedendo? La colpa pare sia dei cambiamenti climatici e del caldo eccessivo degli ultimi mesi che hanno prolungato l’estate nelle prime settimane dei mesi autunnali.

Chi coltiva l’orto in modo naturale sa bene che l’arrivo di determinati insetti e parassiti avviene in maniera ciclica seguendo il ritmo della natura e che spesso i parassiti si alternano ai loro antagonisti per una questione di equilibrio degli ecosistemi.

Sappiamo anche che le coccinelle sono molto utili in agricoltura perché sono un antagonista naturale di afidi e parassiti e vengono dunque introdotte negli orti e nei campi volutamente per evitare di utilizzare i pesticidi in modo da portare avanti la lotta biologica senza ricorrere a sostanze tossiche.

Leggi anche: LOTTA BIOLOGICA: COME ATTIRARE LE COCCINELLE E GLI INSETTI UTILI NELL’ORTO

Quel che è certo è che l’invasione di coccinelle nelle zone abitate appare ben strana dato che è comunque piuttosto raro avvistare anche una sola coccinella nella propria casa. L’evento poco frequente di solito viene considerato un segnale di fortuna in arrivo dato che le coccinelle per tradizione vengono considerate dei veri e propri portafortuna.

Leggi anche: L’INARRESTABILE E TERRIBILE INVASIONE DELLE CIMICI CINESI

invasione coccinelle 1

Fonte foto: Natura Mediterraneo

invasione coccinelle 2

Fonte foto: Animali Volanti

invasione coccinelle 3

Fonte foto: Yahoo

Cosa sta succedendo?

In questi giorni un’abitazione di Torrebelvicino, in provincia di Vicenza, è stata assediata dalle coccinelle con migliaia di piccoli insetti presenti sui muri. Altri abitanti della zona hanno segnalato una situazione analoga.

Qualcosa di simile è accaduto in Svizzera, nel Canton Ticino, secondo i meteorologi non si tratta di un fenomeno sano ed è colpa del caldo eccessivo. Le temperature sono troppo alte ed ecco l’invasione delle coccinelle quando in una domenica di metà ottobre sono stati superati i 20 gradi.

A questo punto infatti in Svizzera secondo gli esperti avremmo già dovuto assistere alle prime gelate con la relativa scomparsa di molti insetti a causa delle basse temperature.

Anche a voi in questi giorni è capitato di essere invasi dalle zanzare, dalle cimici o dalle coccinelle?

Marta Albè

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram