terremoto rieti

Risposta incredibile da parte di tutti gli italiani e non solo che hanno immediatamente attivato una catena di solidarietà, per aiutare tutte le vittime del terremoto di magnitudo 6.0 che ha colpito il Centro Italia creando danni devastanti. (Tutti gli aggiornamenti in diretta sui social).

Ecco come aiutare i terremotati del Centro Italia


DONAZIONE DI SANGUE

Mentre proseguono i soccorsi tra le macerie, continua anche l’emergenza sangue. All’Ospedale de Lellis di Rieti la raccolta è full, ma è possibile donare in qualsiasi ospedale e centro trasfusionale. Serve sangue di qualsiasi gruppo sanguigno. Sul sito della Regione Lazio è possibile trovare la struttura più vicina a Roma, Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo. 

LEGGI anche: #TERREMOTO 6.0 CENTRO ITALIA, AMATRICE RASA AL SUOLO. SERVE SANGUE (COME DONARE)

Anche se la raccolta interessa soprattutto le zone colpite (perché più vicine in caso di bisogno), ricordiamo che è possibile donare in tutta Italia. Per farlo è necessario essere maggiorenni, portare con sé il proprio documento d'identità.

Sottolineiamo che, come in tutte le emergenze, possono donare SOLO coloro che sono già donatori abituali perché non c'è il tempo materiale per poter verificare le condizioni di salute della persona. In generale invece, chi volesse diventare donatore deve attenersi ad alcune indicazioni ben precise:

"Il peso non deve essere inferiore a 50 Kg, la pressione massima tra 110 e 180 mm, minima tra 60 e 100, le pulsazioni comprese tra 50-100 battiti/min. Il candidato donatore deve essere in buona salute e non avere malattie croniche con danni permanenti", si legge sul sito della Regione Lazio.

LEGGI anche: Donare il sangue: i requisiti e dove farlo

terremoto 

Per rimanere aggiornati sull'emergenza #sangue è possibile seguire la diretta su Twitter in tempo reale

Non intralciare le comunicazioni

È ciò che raccomandano Protezione civile, Croce Rossa e tutte le unità di soccorso che stanno lavorando per salvare le vittime del terremoto e trovare tra le macerie i tanti dispersi. Tra le raccomandazioni:

- Lasciare libera la SS24 Salaria per agevolare le operazioni di soccorso

- Lasciare libere le linee telefoniche

- Nelle zone di emergenza chi ha il wifi elimini la password, la connessione potrebbe essere uno strumento utile per le comunicazioni (Il tweet della CRI indica come fare)

Cosa puoi fare tu

Evitare di avventurarsi da soli (anche se fatto a fin di bene). I soccorsi devono essere coordinati dalla Protezione civile che sono a lavoro in queste ore. Ma c'è qualcosa che i cittadini possono fare in concreto.

I cittadini del comune di Posta possono ad esempio portare coperte, piumini e qualsiasi tipo di vestiario pesante per la notte ai volontari che raccolgono il materiale presso i locali dell'ex Scolette di Posta (Ri).

LEGGI anche: TERREMOTO CENTRO ITALIA: IMMAGINI DEI SOCCORSI E AGGIORNAMENTI

Il comune di Fiamignano ha organizzato un punto di raccolta di lenzuola coperte e abbigliamento presso la sala Convegni di Santa Lucia di Fiamignano. La sala sarà aperta dalle ore 12.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.00.

Su questo evento Facebook è possibile rimane aggiornati.

Anche il CR Lazio, per aiutare le popolazioni colpite ha istituito due punti di raccolta di beni di prima necessità, allo stadio Paolo Rosi (via dei Campi Sportivi 7) e al Nando Martellini (Caracalla, largo delle Vittime del Terrorismo), dalle 8 alle 20. A questo link tutto il materiale che potrebbe servire. 

E ancora:

Anche il Club Alpino italiano, in una nota stampa, ha comunicato la propria mobilità. A tal proposito ha aperto un conto corrente per chi volesse contribuire all'emergenza: 

Conto corrente “IL CAI PER IL SISMA DELL’ITALIA CENTRALE (LAZIO, MARCHE E UMBRIA)”
Banca Popolare di Sondrio – Agenzia Milano 21
IBAN IT06 D056 9601 6200 0001 0373 X15

"Ancora una volta, a così breve distanza dal tragico sisma che nell’aprile 2009 ha colpito l’Abruzzo, le nostre Regioni dell’Italia centrale sono teatro di un altro drammatico evento naturale. Pur nella convinzione che le popolazioni colpite sapranno reagire con le capacità e la determinazione che le contraddistinguono, il CAI tutto deve sentirsi impegnato in una solidarietà concreta e in una vicinanza, per quanto possibile, anche operativa. Il conto immediatamente aperto vuole essere una prima risposta a favore del territorio e delle vittime", ha detto il presidente generale del CAI Vincenzo Torti.

 

Nel frattempo sui social sono già state postate le notizie sui primi interventi di solidarietà, uno fra tanti:

terremoto2 copia

 

Su Twitter la diretta su #soccorsi #terremoto

 

NUMERI UTILI

I numeri utili da contattare sono:

Protezione civile 800840840

Sala operativa Protezione civile Lazio 803555

 

Dominella Trunfio

 

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram