Inquinamento: 10 consigli anti-smog del Ministero della Salute

regole anti smog

Dal Ministero della Salute arriva un vero e proprio decalogo anti-smog che punta a ridurre l’inquinamento atmosferico in un momento dell’anno in cui le condizioni climatiche purtroppo lo favoriscono.

Si tratta di una serie di suggerimenti pratici pensati per affrontare una situazione di emergenza che riguarda le grandi città italiane e non solo. Nelle nostre attività quotidiane, ad esempio, dovremmo porre particolare attenzione alle scelte che compiamo per gli spostamenti.

Senza contare la necessità di regolare i riscaldamenti nel modo giusto e di proteggere la nostra salute, quella degli anziani e dei bambini dallo smog in aumento. Non dimentichiamo che secondo l’OMS nel mondo l’inquinamento è la causa della morte di 1 persona su 8.

Ecco i 10 consigli anti-smog del Ministero della Salute.

Auto e mezzi pubblici

1) Usa i mezzi pubblici: evita di andare in auto se puoi.
2) Se proprio devi usare l’auto, non viaggiare da solo.
3) Se proprio non hai alternative a usare l’auto, rallenta di almeno 10 km/h rispetto ai limiti di velocità.
4) Non parcheggiare in doppia fila: creare un ingorgo aumenta anche la tua esposizione all’aria inquinata.

Riscaldamento

5) Prima di andare via dall’ufficio controlla che il riscaldamento sia spento.
6) Chiudi il riscaldamento di casa se vai in vacanza: risparmi e riduci le emissioni.
7) Abbassa il riscaldamento di 1-2 gradi e, se fa freddo, metti un maglione in più.
8) Limita l’uso della legna per il riscaldamento.

Attività all’aperto

9) Limita le attività sportive all’aria aperta.
10) Tieni al riparo in casa bambini, anziani e chi è affetto da patologie respiratorie nelle ore di maggior traffico.

Cosa ne pensate? State già seguendo questi consigli anti-smog?

Marta Albè

Leggi anche:

Pin It