teenager cambiamenti climatici

Nella salvaguardia dell’ambiente la parola passa ai giovani. Un gruppo di teenager statunitensi ha presentato una petizione allo Stato di Washington per chiedere che vengano adottati regolamenti più severi per proteggere il Pianeta dai cambiamenti climatici. A distanza di alcuni mesi finalmente questi ragazzi troveranno ascolto.

Questi giovani non hanno ancora il diritto di voto ma vogliono avere una voce in capitolo sul futuro del Pianeta. I singoli Stati Usa e il Governo federale purtroppo fino a questo momento hanno tergiversato e non hanno risolto i problemi ambientali più urgenti, a parere dei teenager.

Proprio le nuove generazioni allora hanno iniziato a protestare perché sanno che dovranno sopportare il peso del riscaldamento globale e sono coscienti anche del fatto che il Governo abbia l’obbligo di proteggere l’ambiente per rispetto di chi popolerà la Terra in futuro.

Ecco allora che l’associazione nonprofit Our Children's Trust in Oregon ha deciso di raccogliere le petizioni amministrative e le cause contro il Governo Federale sorte in ogni Stato. Alcune delle cause portate avanti dai giovani sono ancora in attesa di giudizio in Stati come Massachusetts, Pennsylvania e North Carolina.

È una strada in salita. Nessuno di questi giovani fino ad ora ha raggiunto il traguardo che voleva ottenere e i tribunali degli Stati Uniti non hanno ancora impostato una politica chiara sul clima.

La causa sollevata lo scorso anno in difesa del clima tramite una petizione ufficiale da otto teenager attivisti ambientali di Seattle verrà discussa tra pochi giorni. Questi ragazzi, di età compresa tra i 10 e i 15 anni, sanno che le temperature del Pianeta stanno aumentando, che i ghiacciai si stanno sciogliendo e che le emissioni inquinanti sono in crescita.

Non sappiamo ancora se le parole di questi giovani coraggiosi verranno ascoltate fino in fondo, dato che il problema dei cambiamenti climatici è globale e che un singolo Stato si può facilmente difendere sostenendo di non avere i mezzi per tutelare tutto il mondo.

Gli adolescenti in ogni caso non si arrendono perché sanno che il Governo non sta facendo del proprio meglio per rendere più sicuro il loro futuro e quindi proseguiranno con cause e petizioni per far valere i propri diritti.

Marta Albè

Fonte foto: Nation Of Change

Leggi anche:

I piccoli spiegano ai grandi l'importanza di amare l'ambiente
Critical Kids: la sostenibilità passa attraverso i libri per ragazzi
10 gesti per incoraggiare i bambini ad amare e rispettare il Pianeta

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram