centrale-enel_porto_tolleSi allarga a macchia d'olio l'inchiesta della procura di Rovigo sulla conversione a carbone della centrale Enel di Porto Tolle. Fino ad ora sono otto le persone su cui pendono accuse di vario titolo. Tra i capi di imputazione più gravi vi è quello riguardante i possibili danni alla salute dei residenti, soprattutto bambini e ragazzi, in un raggio di 25 chilometri dalla centrale. Potrebbe essere aumentato il rischio di contrarre malattie respiratorie.

Questo al vertice delle indagini. Ma le accuse riguardano anche omessa cautela e abuso d'ufficio. Particolarmente grave, sul piano della salute degli abitanti della zona, la mancata installazione di "tecnologie idonee a prevenire disastri", contravvenendo così alla legge regionale 36 del 1997.

Tali accuse riguardano i vertici Enel, attuali e precedenti, in particolare l'amministratore delegato Fulvio Conti e l'ad di Enel Produzione Leonardo Arrighi. Quest'ultimo si è reso colpevole di falsità materiale e ideologica con l'aggravante di aver ingannato altre persone.


Ma ad essere coinvolte sono anche le due commissioni che hanno dato l'autorizzazione a procedere nella riconversione a carbone di Polesine Camerini: la Commissione per la valutazione d'impatto ambientale (Via) della Regione e quella del ministero dell'Ambiente. Tra esse, tuttavia, sono ancora da stabilire le responsabilità.

Intanto, occorrerà aspettare almeno fino al 9 febbraio prossimo, quando la procura nominerà due consulenti per verificare lo stato di salute dei 50 bambini colpiti da malattie respiratorie nel periodo compreso tra il 2000 e il 2006. Gli esiti delle perizie, però, saranno disponibili solo il prossumo autunno.

E intanto dall'Enel: "Siamo sereni, nella consapevolezza di aver sempre operato nel rispetto delle norme vigenti a tutela della salute e dell'ambiente".

Francesca Mancuso



maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram