albero salvavita

Sono i nostri migliori amici e non la sappiamo neanche. Gli alberi sono in grado di salvarci la vita. Il forsennato attacco dell'uomo alla Terra, con la produzione di emissioni inquinanti e nocive per la salute, è controbilanciato dalla capacità delle piante di ripulire l'aria che respiriamo. Una novità? No, di certo. Ma per la prima volta è stato calcolato il numero di vite umane salvate ogni anno dagli alberi: 850 solo negli Stati Uniti.

Altro che amici. Gli alberi sono veri e propri supereroi in grado di metterci in salvo da noi stessi. Lo studio, condotto da Dave Nowak e Eric Greenfield del Forest Service del Dipartimento dell'agricoltura Usa, ha dimostrato che gli alberi stanno risparmiando più di 850 vite umane all'anno e che stanno aiutando a prevenire 670.000 casi di malattie respiratorie acute.

Una ricerca unica nel suo genere, che ha collegato direttamente la rimozione degli inquinanti dall'atmosfera al miglioramento degli effetti sulla salute umana e dei valori ad essa associati. La ricerca ha preso in esame quattro inquinanti per i quali l'EPA statunitense ha stabilito gli standard di qualità dell'aria: biossido di azoto, ozono, anidride solforosa e particolato inferiore a 2,5 micron (PM2.5) di diametro. Gli effetti sulla salute legati all'inquinamento atmosferico sono stati dimostrati su apparato polmonare, cardiaco, vascolare e anche sui sistemi neurologici. Negli Stati Uniti, ogni anno si contano circa 130.000 morti a casa del PM2.5 e 4.700 decessi a causa dell'ozono.

Ma la ricerca ha notato una particolarità. Gli scienziati hanno scoperto che la rimozione dell'inquinamento è sì più elevata nelle aree rurali ma gli effetti sulla salute umana sono maggiori nelle aree urbane. “In termini di impatto sulla salute umana, gli alberi nelle aree urbane sono sostanzialmente più importanti degli alberi nelle campagne a causa della loro vicinanza alla gente”, ha detto Nowak. “Abbiamo scoperto che, in generale, maggiore è la copertura arborea, maggiore è la rimozione dell'inquinamento, e maggiore è la rimozione e la densità di popolazione, maggiore è il valore dei benefici per la salute umana.”

L'1%. Una cifra davvero molto bassa e che equivale alla rimozione dell'inquinamento da parte degli alberi e al miglioramento della qualità dell'aria. Percentuale apparentemente irrisoria, ma le simulazioni al computer con i dati ambientali locali hanno rivelato che gli alberi e le foreste degli Stati Uniti hanno avuto il merito di rimuovere 17,4 milioni di tonnellate di inquinamento atmosferico nel 2010. Con un impatto economico da non sottovalutare. Solo negli Usa questa cifra ha permesso di risparmiare ogni anno 7 miliardi di dollari.

Un motivo in più per tutelarli, visto che silenziosamente e senza volere nulla in cambio, ci salvano la vita.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Cambiare il mondo seminando alberi

E se il morale va giù…abbraccia un albero: la Silvoterapia

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram