immagineUn iceberg grande quanto la città di Bologna minaccia l'Australia. Alcune immagini, catturate dai satelliti della Nasa e dell'agenzia europea Esa, hanno mostrato che l'immenso gigante di ghiaccio è in cammino verso le coste australiane, e si trova al momento a 1.700 chilometri a sud ovest del continente.

Proprio per questo, le autorità australiane oggi hanno lanciato un allerta alla navigazione. L'iceberg, secondo l'ufficio di meteorologia, si sarebbe staccato circa 10 anni fa dalla banchina antartica, dalla piattaforma di Ross, la più estesa del continente ghiacciato, grande 487 mila km quadrati. Dalle dimensioni iniziali, il mostro di ghiaccio misura oggi 140 km quadrati e ha una lunghezza di 19 km. Tale grandissima differenza è legata al fatto che centinaia di piccoli iceberg si stanno staccando e vanno alla deriva, minacciando così la navigazione.

Un vero e proprio disastro ambientale, che ben si inserisce nei dibattiti che si susseguono i questi giorni a Copenhagen. Si discute infatti della necessità di diminuire a 1,5 gradi il limite per evitare il global warming, che metterebbe a rischio molte isole. La montagna sarebbe belle vicinanze da circa un anno, nell'Oceano Pacifico ed è stata chiamata B17B.

A causa dei cambianenti climatici la presenza di queste enormi masse di ghiaccio poterbbe divenire molto frequente, da ciò l'importanza di prevenire, o almeno di limitare il problema. A rivelarlo è il ricercatore australiano Neal Young: "Se l'andamento dei cambiamenti climatici continua a questa velocità, finiremmo col trovarci iceberg in zone in cui non dovrebbero esserci'".

Francesca Mancuso

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram