Allerta meteo in Liguria: paura per il torrente Valpolcevera, allagamenti e scuole chiuse

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Peggiorano le condizioni meteo in Liguria. Nella giornata di ieri l’Arpa ha emanato l’allerta meteo per temporali in tutte le province della regione. Nel comunicato dell’ente si legge che è allerta arancione su tutta la regione, escluso il ponente, fino alle 14 di oggi.

A preoccupare maggiormente sono le condizioni del Valpolcevera, torrente che da ponente a levante abbraccia il nucleo storico della città di Genova e sfocia nel mar Ligure. La prima zona a fare i conti con l’ondata di pioggia è stato il sottopassaggio di Brin, a Certosa che ha causato una paralisi del traffico nella cittadina ligure sin dalle prime ore del mattino.

Il torrente inoltre ha creato diversi piccoli allagamenti nelle zone limitrofe, sebbene fortunatamente per ora non sia a rischio esondazione. Altre segnalazioni di problemi riguardano tra San Quirico e Pontedecimo dove ponti e acqua alta stanno preoccupando la cittadinanza sul lato sinistro del torrente. Da segnalare anche problemi nella zona bassa tra Fegino e Borzoli, dove si sono venuti a creare laghi nella zona della piazza De Calboli.

Le altre zone della città

La pioggia nella notte ha creato altre problematiche in altre zone della città. A Pegli, stando ai dati Arpal in aggiornamento, sono caduti in sei ore 176 millimetri di acqua, con la massima cumulata oraria di 81,4 millimetri intorno alle 5. A Forino il record sulle sei ore, con una cumulata pari a 212,4 millimetri. Ritardi e segnalazioni anche alla stazione dei treni di Vesima con Trenitalia che informa

“forti rallentamenti tra Voltri e Cogoleto a causa sede ferroviaria allagata e conseguente guasto agli impianti di circolazione”.

Per tutta la durata dell’allerta sarà attiva la sala di emergenza della Protezione Civile del Comune di Genova e sarà attivo il numero verde della Protezione Civile del Comune di Genova 800177797.

Scuole chiuse a Genova

Infine il Comune di Genova questa mattina, ha disposto scuole chiuse nel ponente genovese, di ogni ordine e grado, asili nido compresi, pubbliche e private, nel tratto di territorio compreso da Cornigliano a Voltri. Chiusa anche di Villa Sanguineti a Trasta e il nido d’infanzia Villa Capitini.

Foto copertina: RaiNews.it

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook