Vandana Shiva: le lobby dell’agricoltura industriale tentano di compromettere la COP21?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La Conferenza sul Clima (COP21) che si svolgerà a Parigi il prossimo dicembre riuscirà a portare finalmente ad un cambiamento delle politiche internazionali per la difesa dell’ambiente?

Vandana Shiva riflette sull’argomento in un articolo in cui ricorda al mondo che stiamo vivendo un cambiamento su scala planetari per quanto riguarda le condizioni climatiche e l’estinzione delle specie animali.

La scienziata e ecologista indiana sottolinea che i cambiamenti climatici sono causati dalle nostre modalità produttive attuali e dagli stili di consumo, che stanno portando a conseguenze negative per la vita sul nostro Pianeta. Se non interverremo per ridurre i gas a effetto serra, le temperature entro la fine di questo secolo aumenteranno di 4°C.

I cambiamenti climatici stanno portando con sé inondazioni, cicloni e siccità. Se l’origine del problema è antropica (cioè causata dall’uomo) anche la soluzione dovrà esserlo.

Secondo la FAO, la deforestazione globale è causata dal 70 al 90% dall’agricoltura industriale, che per dare spazio alle proprie monocolture distrugge sempre più le foreste. Questo tipo di agricoltura sta generando merci, non cibo.

Dato che l’agricoltura industriale ha forti interessi nel proseguire il proprio operato per ottenere profitti sempre maggiori, a discapito del Pianeta e del clima, è probabile che le lobby del settore non rimangano a guardare e che impongano le proprie posizioni in occasione della COP21.

Come si sta ponendo l’Italia nei confronti della COP21? La presidente della Camera, Laura Boldrini, ha ricordato che dobbiamo agire tutti insieme per arginare il cambiamento climatico, se non vogliamo portare il Pianeta al degrado continuando a consumare il suolo, cementificare e trivellare.

Le conseguenze? Se non cambieremo rotta, continueremo ad ammalarci e ad intossicarci a causa dei cattivi cibi e per l’aria inquinata che respiriamo.

Infine, Vandana Shiva ci ricorda che non possiamo risolvere i nostri problemi con lo stesso tipo di ragionamento che abbiamo seguito quando li abbiamo creati. È arrivato il momento di cambiare e per salvare il Pianeta non possiamo fallire.

Marta Albè

Fonte foto: libertino.is

Leggi anche:

EXPO 2015, LE MULTINAZIONALI NUTRONO LORO STESSE MA NON IL PIANETA. LA NOSTRA INTERVISTA A VANDANA SHIVA (VIDEO)

EXPO 2015: NON SIA OCCASIONE DI SPRECO O CORRUZIONE, LO CHIEDE VANDANA SHIVA

EXPO 2015, VANDANA SHIVA: NUOVI SEMI E BIOLOGICO CONTRO LE MULTINAZIONALI (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook