Sequestrate 1346 tonnellate di pesticidi illegali che avvelenano l’ambiente e le nostre tavole

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Durante la sua operazione annuale, Europol, l’Agenzia dell’Unione europea per la cooperazione giudiziaria ha sequestrato 1346 tonnellate di pesticidi illegali nel mercato europeo. Un numero record, doppio rispetto allo scorso anno.

L’operazione annuale di contrasto al commercio illecito di pesticidi, si è svolta dal 13 gennaio al 25 aprile 2020 e ha coinvolto 32 paesi europei. Sono state controllate 3mila tonnellate di pesticidi in tutto: complessivamente sono state avviate 260 inchieste, due persone sono state arrestate, mentre otto indagini sono ancora in corso in Belgio, Francia, Germania, Polonia, Slovenia e Svizzera.

Secondo uno studio europeo, tra il 10 e il 14% del mercato europeo dei pesticidi è interessato da questo commercio illegale. La rete criminale guadagna 70euro per ogni chilogrammo di pesticidi illegali. Alcuni dei gruppi di criminalità organizzata che trafficano pesticidi sono anche coinvolti in altre attività illegali come contrabbando di sigarette e il commercio illegale di prodotti farmaceutici.

Nello specifico, come dicevamo, l’operazione Silver Ax V ha portato al sequestro di 1346 tonnellate di pesticidi illegali. Questa quantità potrebbe essere sufficiente per spruzzare 207mila km2, o più di tutti i terreni agricoli in Germania, che rappresentano quasi la metà del paese, quasi il 75% dei terreni agricoli in Francia o oltre il 150% dei terreni agricoli della Romania.

I pesticidi illegali, secondo Europol, potrebbero comportare un rischio per la salute umana e l’ambiente e noi questo lo documentiamo da anni. L’abuso nel commercio varia dal traffico di prodotti contraffatti o etichettati erroneamente all’importazione irregolare di sostanze vietate come i clorpirifos.

“Il numero record di sequestri mostra chiaramente l’efficacia della cooperazione internazionale. Dal suo lancio nel 2015, l’operazione ha riunito un numero crescente di paesi, organismi dell’UE e rappresentanti del settore privato per combattere insieme questa tendenza al traffico emergente a beneficio della salute umana e del pianeta in cui viviamo. La nostra alleanza contro i pesticidi illegali è fondamentale per proteggere l’uomo, la fauna selvatica e la natura e preservare il futuro delle generazioni future ”, spiega Catherine De Bolle, direttore esecutivo di Europol.

In riferimento all’Italia, le autorità hanno sequestrato 16,9 tonnellate di pesticidi contraffatti per un valore di 300mila euro, che sono stati trovati in un deposito di Viterbo.

“I pesticidi contraffatti sono un esempio chiave dei pericoli che i prodotti falsi rappresentano per i cittadini, i consumatori e l’ambiente. I sequestri su questa scala rendono ancora più urgente il riconoscimento del crimine IP come area prioritaria per le azioni di contrasto alla criminalità organizzata internazionale”, spiega il direttore esecutivo dell’EUIPO Christian Archambeau.

“La vendita di pesticidi contraffatti è diventata tranquillamente una delle imprese criminali più redditizie e meno comprese al mondo, un rischio più significativo per la salute e l’ambiente poiché queste sostanze illegali non passano attraverso i rigorosi test di sicurezza necessari per immettere sul mercato i pesticidi”, chiosa Géraldine Kutas, direttore generale dell’ECPA.

Fonte:Europol

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook