Riqualificazione e bonifica capannoni: in Alto Adige il fotovoltaico conquista i tetti…degli allevamenti!

Impianto_FV_Elpo_Montereale_Valcellina
Allevare con l’energia del sole? Accade a Montereale Valcellina (prov. di Pordenone), dove l’azienda alto-atesina Elpo Srl, con sede a Brunico, ha installato sopra i capannoni dell’allevamento di polli e galline della società Finipar Srl (Gruppo Sorelle Ramonda) un impianto fotovoltaico da quasi 1.000 KW di potenza, in grado di produrre fino a 1.186.000 KWh ogni anno.

La superficie delle stalle utilizzata – 10.700 m2 in totale – presa in affitto da Elpo, è stata precedentemente bonificata dall’amianto e dalla lana dei vetro, per poi essere ricoperta dai 7569 moduli solari che costituiscono l’impianto, ora integrato alla perfezione nell’architettura degli edifici. Un progetto che, oltre a produrre energia pulita, contribuirà a incrementare la conoscenza dell’Elpo in materia.

Le prestazioni dei moduli fotovoltaici, infatti, verranno monitorate e analizzate dall’Accademia Europea di Bolzano (EURAC), centro di ricerca privato sulle fonti rinnovabili., al fine di individuare quali delle diverse tipologie di moduli utilizzati (Sunpower, Schüco, Heckert, Sharp, Day4, Azimut) sia la migliore. “Abbiamo conferito al progetto di Montereale Valcellina il valore aggiunto della Ricerca e Sviluppo ha spiegato il presidente di Elpo, Robert Pohlin, “selezionando tra tutti i moduli attualmente disponibili sul mercato sei tipologie di cui poter testare sul campo le performance. In questo modo saremo in grado di offrire ai nostri clienti una consulenza sempre aggiornata, per guidarli nella scelta delle soluzioni più idonee alle singole esigenze”.

Entro una o due settimane l’impianto dovrebbe entrare in funzione e cominciare a produrre energia, energia che sarà poi venduta all’Enel. Pare proprio che gli unici a non aver fatto l’affare siano i polli e le galline degli allevamenti: pannelli solari o meno, loro continueranno a “vivere” rinchiusi in quei capannoni.

Roberto Zambon

 

 

 

 

 

Coop

Arrivano nel reparto ortofrutta i meloni senza glifosato

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

dobbiaco

corsi pagamento

seguici su facebook