L’Europa autorizza 2 nuovi OGM: finiranno nei mangimi e sulle nostre tavole

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dall’Europa nuovo via libera agli OGM. La Commissione europea infatti ha appena autorizzato l’uso di due nuovi organismi geneticamente modificati sia tra gli alimenti che tra i mangimi.

Ma non solo. È stata rinnovata anche l’autorizzazione del mais NK603 x MON 810 per alimenti e mangimi. Anche se si tratta di colture approvate dall’ EFSA, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, la decisione della Commissione ha destato non poche polemiche.

I prodotti ammessi

Si tratta del granturco geneticamente modificato MON 87427 × MON 89034 × 1507 × MON 88017 × 59122 e del granturco che combina due, tre o quattro monoli MON 87427, MON 89034, 1507, MON 88017 e 59122.

“Tutti questi organismi geneticamente modificati hanno subito una procedura di autorizzazione completa, compresa una valutazione scientifica favorevole da parte dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA). Le decisioni di autorizzazione non coprono la coltivazione” spiega la Commissione, precisando che “tutti gli Stati membri hanno avuto il diritto di esprimere il loro punto di vista in seno al comitato permanente e successivamente alla commissione di ricorso, e il risultato è che la Commissione europea ha il sostegno giuridico degli Stati membri per procedere con l’autorizzazione”.

Va ricordato che essa è valida per 10 anni e dovrà sottostare alle regole di etichettatura e tracciabilità dell’UE.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook