Troppo glifosato nelle urine: a Tolosa 45 persone sporgono denuncia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Hanno troppo glifosato nelle urine e per questo 45 persone di Tolosa hanno deciso di denunciare la loro situazione presentando una querela al tribunale della città francese.

Un gruppo di cittadini residenti a Tolosa ha deciso di testare il livello di glifosato nelle proprie urine e, amara sorpresa, sono risultati contaminati ad alti livelli da questa sostanza. Hanno deciso così di fare squadra presentando una querela contro “chiunque sia coinvolto nella distribuzione e ampia diffusione nell’ambiente di probabili molecole cancerogene di glifosato” accusato di “mettere in pericolo la vita di altri” oltre che di “inganno aggravato” e “danno all’ambiente”.

Per chi non lo ricordasse, il glifosato è una molecola chimica che si trova in particolare nel Roundup , un comune erbicida prodotto dalla Monsanto.

Il campione di urina di tutte le persone è stato preso tra le 6 e le 8 della mattina sotto il controllo di due ufficiali giudiziari e poi fatto analizzare da un laboratorio.

I risultati hanno mostrato una presenza di glifosato in media di 1.113 mg / L ma il tasso più alto ha raggiunto addirittura 3.139 mg / L (si tratta di un livello 31 volte superiore al massimo consentito). È questo il caso di uno studente di vent’anni di nome Martin che vive a Tolosa e che mangia biologico e vegetariano, a dimostrazione che purtroppo la contaminazione da parte di questo erbicida è trasversale e può colpire tutti.

Il glifosato, infatti, non raggiunge il nostro organismo solo attraverso quello che mangiamo e beviamo ma anche tramite inquinamento atmosferico, ovvero tramite l’aria che respiriamo ogni giorno.

Non si tratta poi di un caso isolato, nella regione di Ariege (sempre in Francia), nelle ultime settimane circa 70 denunce sono state depositate nei tribunali locali in seguito alle quali altri 250 cittadini hanno deciso di analizzare la propria urina.

In Francia è attiva una vera e propria campagna “J’ai des pesticides dans mes urines ! ET TOI ?” che chiede a tutti i cittadini di verificare la presenza di glifosato nelle proprie urine portandole ad analizzare.

E se facessimo lo stesso anche in Italia cosa scopriremmo? Probabilmente una situazione non molto diversa…

Leggi anche:

Francesca Biagioli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook