Purple carrot: dall’Abruzzo la super carota ricca di polifenoli contro l’invecchiamento

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sulla scia del sempre più crescente successo della nutraceutica, portmanteau che nasce dall’unione di “nutrizione” e “farmaceutica”, nasce in Abruzzo nella piana del Fucino la carota a polpa scura, o “purple carrot”.

Lo annuncia Confagricoltura, , ricordando che la carota, in realtà, nasce proprio di colore nero, probabilmente in Afghanistan, e che solo nel 1500 divenne arancione per opera degli olandesi, i più grandi produttori di semi al mondo.

Così come il superpomodoro promette di combattere l’invecchiamento grazie alla presenza massiccia di licopene , la “supercarota” a polpa scura promette effetti antinfiammatori, antiossidanti e anticancerogeni grazie all’alta concentrazione di polifenoli, sostanze in grado di prevenire l’ossidazione delle lipoproteine e di combattere i radicali liberi.

L’originale carota viola nasce da una impresa orticola abruzzese d’avanguardia, associata a Confartigianato, che produce anche “concentrati di carote e rape rosse che l’industria utilizza come coloranti naturali -spiega Alessandro Aureli, titolare dell’azienda abruzzese diventata famosa per il “colore” dei suoi ortaggi- polpa di barbabietola per dolcificare e la linea “naturalmente priva di glutine” per celiaci (farina di carote, di mais e di grano saraceno) ”.

PURPLE_CARROT_JUICE

Ma non ci sono solo carote viola nelle campagne del Fucino, ma anche carote gialle, ricche di luteina per chi ha problemi agli occhi, e quelle più classiche di color arancione, ricche di betacarotene.

Presto arriveranno pure quelle rosse e quelle bianche. Insomma, carote di tutti i colori per “curare” o prevenire malattie diverse.

Il nostro obiettivo è valorizzare tutta la produzione tipica della Piana del Fucino nella direzione del benessere”, aggiunge Aureli, confermando quanto la richiesta dei “super” ortaggi da parte dell’industria agroalimentare sia in continua crescita.

Roberta Ragni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook