Gli alberi di mele stanno misteriosamente morendo negli Usa… e nessuno sa davvero perché

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una misteriosa epidemia sta colpendo gli alberi di mele in America

Molti alberi di mele stanno morendo, coltivatori e ricercatori sono perplessi: perché si sta verificando questa epidemia in America? Tra le ipotesi ci sono cambiamenti climatici, ma anche parassiti e agenti patogeni. Una cosa è certa, bisogna intervenire prima che sia troppo tardi.

Non c’è una singola spiegazione, ma una serie di fattori che stanno contribuendo al rapido declino delle mele (Rapid Apple Decline RAD). I primi sintomi sono foglie che si arricciano su se stesse e diventano gialle e marroni: in due settimane l’albero muore.

Succede in Nord America dove i coltivatori sono allarmati, soprattutto perché il mercato delle mele frutta 4miliardi di dollari l’anno. Ma cosa potrebbe aver causa questa moria?

Secondo gli scienziati di PLOS ONE, un contributo notevole è stato dato da un lato, dalla siccità estiva, dall’altro dal freddo rigido dell’inverno. I ricercatori parlano però anche di parassiti e agenti patogeni.

“Intere file di alberi vengono giù apparentemente senza motivo. Un coltivatore ha perso il 20% del suo frutteto” spiega Kari Peter, patologo vegetale alla Pennsylvania State University.

E’ comprensibile, dunque, pensare che ci sia un collegamento con i cambiamenti climatici, ma i ricercatori assicurano che anche le coltivazioni moderne potrebbero essere nel banco degli imputati. Gli alberi di mele hanno radici fitte e sono vulnerabili alla siccità, ai parassiti e agli agenti patogeni.

Tempo fa, nelle zone colpite i ricercatori avevano però notato la presenza di una specie di coleotteri che indebolisce gli alberi e li infesta. Potrebbe essere un fenomeno collegato?

Mentre si studia il sistema immunitario compromesso di questi alberi, il mistero rimane. Quindi siamo solo in fase ipotesi.

“Non mi sorprenderebbe se ricevessimo più segnalazioni sul calo delle mele. Quasi l’80% dei meli nel Nord Carolina mostra segnali di RAD”, spiega Sara Villani, patologa vegetale della North Carolina State University.

Questa non è la prima misteriosa pestilenza che colpisce i meli. Un problema simile c’era stato negli anni Ottanta e nel 2013 un’epidemia aveva devastato i frutteti. Ma anche su questo i ricercatori non si sbilanciano: non è detto che i due fenomeni siano collegati.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook