sprechi_cenone_natale

Il 5% dei cibi che compriamo per i pranzi e le cene delle feste di Natale non verrà consumato e finirà dritto dritto nel cassonetto. In testa alla classifica degli sprechi alimentari, troviamo frutta, verdura, pane, latticini e carne, che risultano tra i generi alimentari più soggetti allo spreco, soprattutto durante il periodo natalizio.

A tracciare questo quadro così inquietante è la CIA- Confederazione italiana agricoltori - che evidenzia lo spreco di risorse alimentari e il relativo danno per l’ambiente: una tonnellata di rifiuti alimentari produce ben 4,2 tonnellate di C02.
Ma vediamo nel dettaglio le cifre dello spreco fornite dalla confederazione.
Secondo i dati della CIA, ogni anno nei nostri cassonetti finiscono ben 25 milioni di tonnellate di alimenti (che potrebbero essere consumati, conservati o riciclati), ovvero la metà delle importazioni alimentari totali dell’Africa.

Di questi 25 circa 18 tonnellate provengono da case private, negozi, ristoranti, hotel e aziende, le altre 7 tonnellate vanno perdute e distrutte nel tragitto che percorrono dalle fattorie o dai campi ai negozi. Il tutto per una spesa complessiva di 37 miliardi di euro, che corrisponde al 3% del nostro Pil. Questi i dati relativi al quotidiano, ma cosa succede durante i picchi di spreco che si verificano a Natale?
Durante le Feste, tra la Vigilia, il pranzo di Natale, Capodanno, il primo dell’anno e l’Epifania, il totale dei cibi che verranno gettati via ammonta a 500.000 tonnellate!
Uno schiaffo a chi soffre la fame, ma anche all’ambiente e alle tasche delle famiglie italiane, che ogni anno gettano nel cassonetto un valore di 80 euro. E allora perché non cominciamo, in pieno spirito indicato da Vandana Shiva, a riciclare gli avanzi inventando nuove ricette con i cibi che non sono stati consumati interamente? Qui ci sono alcuni spunti con ricette dall'antipasto al dolce

Verdiana Amorosi

Leggi tutti i nostri articoli sul Natale 2010

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram