mais ogm europa

Dall'Europa nuovo via libera agli OGM. La Commissione europea infatti ha appena autorizzato l'uso di due nuovi organismi geneticamente modificati sia tra gli alimenti che tra i mangimi.

Ma non solo. È stata rinnovata anche l'autorizzazione del mais NK603 x MON 810 per alimenti e mangimi. Anche se si tratta di colture approvate dall’ EFSA, l'Autorità europea per la sicurezza alimentare, la decisione della Commissione ha destato non poche polemiche.

I prodotti ammessi

Si tratta del granturco geneticamente modificato MON 87427 × MON 89034 × 1507 × MON 88017 × 59122 e del granturco che combina due, tre o quattro monoli MON 87427, MON 89034, 1507, MON 88017 e 59122.

"Tutti questi organismi geneticamente modificati hanno subito una procedura di autorizzazione completa, compresa una valutazione scientifica favorevole da parte dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA). Le decisioni di autorizzazione non coprono la coltivazione" spiega la Commissione, precisando che "tutti gli Stati membri hanno avuto il diritto di esprimere il loro punto di vista in seno al comitato permanente e successivamente alla commissione di ricorso, e il risultato è che la Commissione europea ha il sostegno giuridico degli Stati membri per procedere con l'autorizzazione".

Va ricordato che essa è valida per 10 anni e dovrà sottostare alle regole di etichettatura e tracciabilità dell'UE.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

tuvali 320 a

TuVali

+ di 130 corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ su TuVali.it

donnapop

Segui DonnaPOP

Il magazine femminile che trascina nell'arena i trend del momento!

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
oli essenziali
ricette
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
BIOFACH
corsi pagamento
whatsapp gratis
seguici su instagram