api ogm canada

Decine di milioni di api sono morte in Canada a seguito di una nuova semina di mais trattato con pestici. David Schuit, apicoltore di Elmwood, ha riferito di aver perso 600 alveari che contenevano circa 37 milioni di api.

Il problema sarebbe legato all'uso di pesticidi neonicotinoidi, che danneggiano il sistema immunitario delle api e la loro capacità di orientamento, con conseguente moria di massa. Le api sarebbero morte pochi giorni dopo la semina di nuovi campi di mais OGM nelle vicinanze degli alveari.

Le coltivazioni sarebbero state trattate con i neonicotinoidi prodotti da Bayer CropScience, che in Nord America sono ancora consentiti a causa delle pressioni dell'industria chimica. Più di un apicoltore locale ha dovuto assistere alla perdita delle api nelle ultime settimane. I neonicotinoidi vengono impiegati per la concia dei semi di mais.

I neonicotinoidi sarebbero responsabili della moria delle api in Ontario e in altri Stati, degli Usa e del mondo. All'inizio di quest'anno l'azienda agricola Gary Kenny, con sede in Canada, ha perso l'80% dei propri alveari subito dopo la semina primaverile del mais OGM.

I semi di mais sarebbero stati trattati con i pesticidi neonicotinoidi prima di essere piantati con speciali seminatrici pneumatiche che diffondono polveri velenose per le api nell'aria. Ecco che gli insetti impollinatori risultano così molto più esposti alle sostanze pericolose.

Studi scientifici condotti ad Harvard hanno dimostrato la correlazione tra utilizzo di neonicotinoidi in agricoltura e morte delle api, eppure questi prodotti continuano ad essere impiegati in molti luoghi del mondo (con una messa al bando solo parziale e temporanea in Europa).

Le api muoiono avvelenate all'improvviso, mentre le aziende che producono questi veleni continuano la propria attività senza conseguenze. Dunque chi pagherà per la scomparsa delle api? Le api e gli insetti impollinatori sono fondamentali in agricoltura, senza di loro numerosi prodotti che troviamo comunemente in vendita nei negozi di alimentari e sulle bancarelle dei mercati contadini scomparirebbero.

Marta Albè

Leggi anche:

Moria delle api: colpa dei pesticidi neonicotinoidi, lo conferma Harvard
Moria delle api: l'Efsa conferma la pericolosità dei pesticidi neonicotinoidi
Pesticidi neonicotinoidi: firma la petizione per salvare le api

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram