connected by coffee

Caffè, una bevanda che molti di noi bevono ogni giorno: quante volte pensiamo alla provenienza dei suoi preziosi chicchi e ai lavoratori che li producono? La maggior parte dei coltivatori di caffè del mondo vive ancora in condizioni di povertà. I coltivatori vengono sfruttati dai proprietari terrieri e dalle multinazionali.

Il mercato globale, con gli alti e bassi dei prezzi del caffè, non favorisce condizioni di vita dignitose per i coltivatori. "Connected By Coffee" è il titolo di un progetto per la realizzazione di un documentario che, anche grazie ad una raccolta fondi, potrà essere reso pubblico nell'autunno 2013.

Il documentario vuole essere una testimonianza delle condizioni di vita e delle sfide che i coltivatori di caffè devono affrontare ogni giorno, a partire dalla ricerca di rapporti commerciali più equi con le aziende produttrici di caffè del mondo occidentale. Il progetto ha avuto inizio con un viaggio di 1000 miglia tra le regioni dell'America Centrale in cui avviene la maggiore coltivazione delle piantagioni di caffè.

Nel corso del viaggio, il regista e attivista Aaron Dennis, che si occuperà del documentario, ha incontrato persone che con lo hanno colpito grazie alle loro storie, come guerriglieri che hanno cambiato vita, diventando coltivatori di caffè, e donne che sono riuscite a superare le disuguaglianze di genere, riuscendo a trasformarsi in proprietarie di un'azienda agricola. I filmati girati nel corso del viaggio sono entrati a fare parte di una serie dal titolo "The Fair Trade Chronicles". Una serie di video per il web dal simile intento è stata creata dallo stesso regista per documentare gioie e dolori dei coltivatori di olive in Palestina. È nato così il documentario "The People and the Olive".

Un analogo progetto ambizioso potrà portare alla realizzazione del documentario che racconterà le difficoltà e le lotte quotidiane dei coltivatori di caffè del Centro America, e che si focalizzerà sui racconti degli agricoltori, dei produttori e dei consumatori di caffè che hanno deciso di impegnarsi per ottenere condizioni di lavoro più eque, rovesciando l'attuale modello di sfruttamento. La speranza è che i principi del Fair Trade possano coinvolgere anche la coltivazione di caffè che avviene su larga scala, a livello industriale. Il progetto indipendente per la realizzazione del documentario ha ancora bisogno di fondi, che vengono raccolti grazie a sponsor e donazioni da effettuare online.

Clicca qui per supportare la realizzazione del documentario Conncected By Coffee

Marta Albè

Fonte foto: Connected By Coffee

Leggi anche:

- Cambiamenti climatici: cacao e caffe' rischiano di sparire

- Caffe': 7 idee per il riuso creativo dei sacchetti non riciclabili

- Fondi di caffe': 20 modi per riutilizzarli in casa, in giardino e per la bellezza

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram