Stelle cadenti di Pasqua e Pasquetta: (almeno) il cielo ci regala un grande spettacolo da non perdere

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Aprile sotto le stelle, anche a Pasqua e Pasquetta. E se la zona rossa non ci permetterà molto, almeno l’Universo pensa a noi. Tra il 3 e il 5 aprile, infatti, avremo il picco delle kappa Serpentidi, di solito una corrente minore, ma quest’anno visibile tutta la notte e senza disturbo lunare.

Come spiega l’Uai, lo sciame delle Serpentidi è parte del sistema complesso delle Virginidi. Meteore talvolta brillanti e studiate fotograficamente e nel dominio radio, sono forse associate alla cometa 1914 IV.

Quest’anno il loro radiante, situato nella costellazione del Serpente, sarà osservabile praticamente per l’intera notte, culminando a oltre 60° d’altezza verso le ore 04. Le notti tra il 3 e il 4 aprile e tra il 4 e il 5, di maggiore attività, quest’anno saranno favorevoli all’osservazione, data la quasi completa assenza del disturbo lunare (nella mappa il cielo del 4 aprile alle 4.00 circa).

pasqua e pasquetta sotto le stelle

©Stellarium

Una Pasqua e una Pasquetta speciali dunque, tristi per la zona rossa, ma romantiche e grate alla natura che (almeno lei!) ci offre spettacoli gratis (e Covid-free).

E non finisce qui. Perché le notti successive ospiteranno un bis di congiunzioni altrettanto spettacolari.

Tra le prime luci dell’alba del 6 aprile, infatti, la Luna calante, formerà una congiunzione con Saturno nella costellazione del Capricorno. Il duo sarà accompagnato anche da Giove (nella mappa il cielo del 6 aprile alle 5.00 circa).

pasqua e pasquetta sotto le stelle

©Stellarium

E proprio giorno successivo il nostro satellite formerà un’altra indimenticabile congiunzione con Giove stesso, sempre nella costellazione del Capricorno e ancora una volta prima del sorgere del Sole (nella mappa il cielo del 7 aprile alle 5.15 circa).

pasqua e pasquetta sotto le stelle

©Stellarium

Pronti con i desideri?

Fonti di riferimento: UAI / UAI meteore

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.
eBay

Moda circolare: vendi le cose che non metti e adotta un comportamento sostenibile

eBay

Come scegliere il gazebo perfetto

NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook