Uomo di 54 anni muore dopo aver mangiato più di un sacchetto di liquirizia nera ogni giorno per settimane

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un uomo di 54 anni è morto dopo aver mangiato più di un sacchetto di liquirizia nera al giorno per settimane. Prima dell’improvviso arresto cardiaco non aveva avuto sintomi di alcun genere, e secondo quanto riportato dai medici sul New England Journal of Medicine, la glicirrizina contenuta nella liquirizia avrebbe contribuito a provocare il decesso.

Difatti questo acido, che è il principio attivo dell’estratto di liquirizia, stando ad alcuni studi potrebbe causare, in dosi eccessive, ipertensione, ipopotassiemia (livelli di potassio bassi nel sangue), alcalosi metabolica, aritmie fatali e insufficienza renale.

FONTE: New England Journal of Medicine

Ti potrebbe interessare anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook