@Shutterstock/CG_Dimitry

Disastro sul fiume Congo: almeno 100 morti e dispersi dopo il naufragio di una barca sovraccarica

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sono 51 i corpi recuperati dopo il naufragio di un’imbarcazione sul fiume Congo, mentre almeno altre 69 risultano disperse. Solo 39 i sopravvissuti. La tragedia è avvenuta nella notte tra lunedì e martedì nella Repubblica Democratica del Congo.

Senza alcuna lista dei passeggeri a bordo, il numero mancante è una stima basata sulla capacità della barca. La nave, in realtà, era realizzata con nove tradizionali canoe di legno, note come piroghe, tutte legate insieme.

Secondo quanto dichiarato all’AFP da Nestor Magbado, portavoce del governatore della provincia nordoccidentale di Mongala.  l’incidente potrebbe essere stato causato dal “sovraffollamento aggravato dal maltempo ” durante la notte.

Le operazioni di ricerca e salvataggio continuano, ma le speranze di trovare altri sopravvissuti stanno svanendo.

Non è la prima volta che simili incidenti avvengono. Già lo scorso febbraio almeno 60 persone sono morte quando una chiatta passeggeri che trasportava più di 700 persone è naufragata, sempre di notte e sempre sul fiume Congo,

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Le Figaro/AFP

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook