Marche: scatta il primo divieto balneazione a Civitanova per troppi batteri in acqua

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sul litorale di Civitanova, nelle Marche, è già scattato il divieto di balneazione a causa del rilevamento di batteri pericolosi in acqua.

L’estate è ormai alle porte e sul litorale di Civitanova, nelle Marche, è già scattato il divieto di balneazione a causa del rilevamento di batteri pericolosi in acqua.

L’ordinanza che vieta di fare i bagni a mare riguarda i 400 metri di spiaggia a nord della foce del fiume Chienti. Il provvedimento è stato firmato dopo che il Servizio laboratorio dell’Arpam di Ancona ha rivelato un superamento del limite dei parametri microbiologici relativi all’Escherichia coli e a Enterococchi intestinali in quel tratto di mare.

Si potrà tornare in acqua soltanto quando le prossime analisi certificheranno il ritorno entro i limiti di legge.

Fonte: Comune di Civitanova

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook