Allattare al seno potrebbe aiutare davvero a uccidere il coronavirus. Lo studio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Secondo alcuni ricercatori cinesi il latte materno potrebbe aiutare a combattere il coronavirus. I risultati della ricerca sono davvero curiosi ma, considerato che lo studio dev’essere ancora sottoposto a revisione, non si possono ritenere del tutto attendibili.

Sta di fatto che testando l’effetto del latte materno umano, raccolto nel 2017, su cellule contaminate dal virus Sars-CoV-2, i ricercatori hanno notato che gran parte dei ceppi virali venivano uccisi dal latte. Quest’ultimo, come ha specificato il professor Tong Yigang dell’Università di tecnologia chimica di Pechino in due articoli ancora non sottoposti a revisione paritaria pubblicati su biorxiv.org, ha contribuito a bloccare l’infezione e la replicazione virale.

Risultato che contraddice la teoria secondo la quale l’allattamento al seno aumenta il rischio di trasmissione virale. Teoria contro la quale si è sempre schierata l’Organizzazione mondiale della sanità, sostenendo che le madri potessero continuare ad allattare, senza problemi, anche se positive al virus.

I risultati, come premesso, non sono ancora totalmente attendibili, bisognerà aspettare le revisioni e ulteriori accertamenti, ma se venissero confermati, a parere dei ricercatori potrebbero essere utili per sviluppare nuovi farmaci antivirali.

FONTE: Biorxiv

Per approfondire:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
eBay

Moda circolare: vendi le cose che non metti e adotta un comportamento sostenibile

eBay

Come scegliere il gazebo perfetto

NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook