McVeggie: da McDonald’s arriva il panino vegetariano per Expo 2015

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

McDonald’s vuole nutrire il Pianeta con un panino vegetariano, ma solo per un paio di settimane. La multinazionale delle contraddizioni coglie l’occasione di Expo 2015 per presentare McVeggie, il nuovo panino vegetariano.

Una svolta veg per McDonald’s? Niente di tutto questo. Si tratta semplicemente di una nuova trovata della multinazionale, pensata per accontentare la clientela internazionale che potrebbe presentarsi alle casse del fast food ad Expo 2015.

McDonald’s forse spera che qualche vegetariano sia attirato dalla novità e vada ad assaggiare il nuovo panino all’Expo. Nello stesso tempo probabilmente vuole offrire un’alternativa senza carne a chi non consuma questo alimento per via della propria cultura, religione o tradizione nazionale. Pensiamo ad esempio ai cittadini indiani. Proprio in India McDonald’s infatti ha pensato di aprire un fast food vegetariano, non di certo per scelta etica o salutistica, ma semplicemente come mossa di marketing.

La multinazionale sembra così incerta riguardo al successo del nuovo McVeggie che ha deciso di offrirlo ad Expo soltanto per pochi giorni, dal 20 maggio al 9 giugno. Un panino vegetariano da McDonald’s è una contraddizione bella e buona. McDonald’s è quanto di più lontano vi possa essere da una scelta vegetariana basata su motivazioni etiche e/o salutistiche.

Difficilmente i vegetariani che conoscono l’operato di McDonald’s saranno attirati dalla novità. L’inserimento nel menù di McVeggie non è altro che una mossa commerciale. La multinazionale ha annunciato la novità sulla propria pagina Facebook italiana proprio in questi giorni, presentando subito il nuovo panino come un’opzione temporanea dedicata ai vegetariani.

Il McVeggie non è adatto ai vegani, contiene infatti uova e formaggio. Crediamo che vegani e vegetariani che fino a questo momento hanno boicottato McDonald’s non cambieranno idea sulla multinazionale per l’introduzione temporanea di un panino vegetariano. Tra l’altro pur sempre ipercalorico e accompagnato nel menù dalle solite bibite gassate e patatine fritte di bassa qualità.

Un ultimo punto su cui riflettere: con l’introduzione di McVeggie il fast food non ha nessuna intenzione di rinunciare alla carne né tantomeno di ridurne l’utilizzo. Infatti, proprio in contemporanea a McVeggie, McDonald’s ha deciso di lanciare il panino McAngus Bacon, che vede protagonista la “pregiata carne di Angus”.

Un panino vegetariano da McDonald’s, cosa ne pensate?

Marta Albè

Leggi anche:

McDonald’s strizza l’occhio ai vegetariani, riuscirà a sedurli?
McDonald’s, in India il primo fast food vegetariano
McDonald’s: una petizione per richiedere un menù vegetariano

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook