We-Traders: 25 iniziative europee di condivisione in città

wetraders

A Lisbona, Madrid, Tolosa, Berlino e Torino succede che le persone si ritrovino in piazza per prendere decisioni collettive sulle politiche del proprio quartiere, che si organizzino in cooperative per non lasciare gli edifici in mano alla speculazione edilizia, che si approprino di terreni abbandonati per farne orti di quartiere.

Certo, queste non sono le uniche città in cui ciò avviene. Queste sono quelle coinvolte nel progetto We-Traders. Cedo crisi, offro città una piattaforma promossa dal Goethe Institut che mette in contatto venticinque iniziative di azione cittadina in corso in cinque diverse realtà europee, ciascuna selezionata per essere portatrice di un differente volto della crisi.

Dalla polarizzazione sociale alle conseguenze della speculazione immobiliare, dalla perdita dei servizi di welfare all’assenza di politiche di rigenerazione urbana. Ognuna di queste manifestazioni decreta la demolizione di un pezzo di identità urbana a cui i cittadini sempre di più cercano di fare fronte a modo loro, creando spazi di confronto e di scambio fisico, dialettico, reale. Coinvolti da soggetti spesso privati, le persone si auto-organizzano a livello di territorio, di quartiere, di condominio. Si riappropriano in maniera autonoma di spazi decisionali. Si autodeterminano come cittadini.

Nella Madrid che soffre il 50% di disoccupazione Campo de Cebada si è costituito come comunità aperta che si riunisce stabilmente in piazza per riportare il dialogo tra cittadini e amministrazione locale. A Lisbona, quartieri storici in forte stato di abbandono come l’Alfama sono stati oggetto di una serie di interventi di valorizzazione funzionale a cui la cittadinanza ha preso direttamente parte. A Torino, la Casa del Quartiere di San Salvario è l’esempio virtuoso della rinascita di un quartiere a partire dalla movimentazione delle associazioni locali e della loro messa in connessione. L’antica cinta agricola di Tolosa resiste al calo dei consumi mettendo in rete le fattorie con i cittadini. Anche nell’apparente florida Berlino le persone preferiscono organizzarsi in cooperativa per ristrutturare una vecchia stazione ferroviaria e farne un progetto residenziale comunitario destinato ad accogliere 450 appartamenti.

Non ci chiediamo chi siamo, ma con chi possiamo entrare in relazione” ha detto il rappresentante del progetto VIC (Vivero de Iniciativas Ciudadanas), una piattaforma nata per sostenere spazi di cittadinanza attiva, nel corso del We-Traders Forum di Madrid, incontro organizzato per rendere noto alla popolazione le iniziative in corso e riflettere sui segnali che trasmettono così come sui loro potenziali di sviluppo.

La ricostruzione di occasioni e spazi di relazione tra le persone restituisce identità ai singoli: è la leva sulla quale questi progetti fanno forza. Segue la partecipazione che consente di tracciare percorsi condivisi e la collaborazione che diventa il collante affinché le iniziative non si esauriscano nello spazio di un gesto.

Tutto ciò avviene al netto delle variabili che caratterizzano ciascuna esperienza. Quali prassi sono state premiate da successo? Che cosa è applicabile ad altri contesti? In che modo si sviluppa la collaborazione tra iniziative private e istituzioni pubbliche?”. Tra gli obiettivi del progetto We-Traders c’è soprattutto quello di trasferire conoscenze e buone prassi da un paese all’altro, da una realtà all’altra affinché tutti possano trarne ispirazione.

Da ottobre 2013 a novembre 2014 We-Traders si muoverà nelle diverse città coinvolte organizzando forum, workshop e mostre. Dalla fine del 2013 cittadini e gruppi interessati possono entrare a far parte della piattaforma We-Traders partecipando a un open call.

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Seat

Auto a metano, il self service darà una nuova spinta?

Yves Rocher

Premio Terre de Femmes e l’impegno di Yves Rocher nella tutela dell’ambiente

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

corsi pagamento

seguici su facebook