Verde libera tutti: dal 15 al 21 aprile segnala la tua buona azione per rinverdire la citta’

verde libera tutti

Verde libera tutti. Ha preso il via nella giornata di ieri, lunedì 15 aprile 2013 la settimana italiana dedicata al “fare verde insieme” a colpi di semi, piantine, bulbi, zappe e rastrelli. Il cuore verde del nostro Paese può ancora battere, questo il messaggio principale al centro dell’evento, che si concluderà il prossimo 21 aprile.

La settimana verde italiana ha preso il via da Milano nella maniera più concreta possibile. A seguito di una conferenza di presentazione svoltasi nella giornata di ieri, le persone coinvolte nell’evento si sono occupate della creazione di un orto condominiale nel quartiere milanese di Quarto Oggiaro.

Alla presentazione degli eventi in programma sono immediatamente seguiti i fatti. Nel pomeriggio nel condominio di Via Mascarella 29 è infatti stato realizzato un orto di cui gli abitanti avranno il compito di prendersi cura. Sono stati piantati sia ortaggi che erbe aromatiche, nella certezza che il raccolto darà buoni frutti. La città si è dunque arricchita di un nuovo spazio verde, bello da ammirare e da cui nascerà del cibo sano.

Gli abitanti del condominio dovranno semplicemente percorrere alcuni piani di scale per andare a fare la spesa, grazie agli ortaggi a chilometri zero. Un sogno che si realizza dunque per gli aspiranti contadini metropolitani della città. La partecipazione all’iniziativa è aperta sia ai privati cittadini che ad enti ed organizzazioni.

verde libera tutti locandina

Ognuno ha la possibilità di segnalare la propria azione verde, volta a cambiare in meglio l’aspetto del luogo in cui abita, sul sito web dedicato all’iniziativa, allegando, se lo desidera, un video o una fotografia che testimonino l’impegno proferito nell’abbellire il paesaggio urbano, arricchendolo magari con dei nuovi spazi verdi. Un’idea? Coinvolgete famiglia, amici, colleghi e vicini in un’azione di guerrilla gardening!

Segnala qui la tua buona azione per la settimana di Verde libera tutti.

Marta Albè

Puoi seguire gli aggiornamenti del blog Radici su Facebook e Twitter.

Per ulteriori informazioni puoi contattarmi via e-mail all’indirizzo: [email protected].

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

corsi pagamento

seguici su facebook