Giretto d’Italia: va in bici e fatti contare

GirettoDItalia2013.jpg

Prendiamo la bici, oggi c’è il Giretto d’Italia. E non preoccupatevi se siete fuori allenamento, tanto a vincere saremo tutti. Torna il campionato nazionale di ciclabilità urbana promosso da Legambiente, Città in Bici (Coordinamento nazionale uffici biciclette) e Fiab (Federazione italiana amici della bicicletta) per favorire la mobilità ciclistica in città. Per il terzo anno consecutivo, i comuni che aderiscono all’iniziativa conteranno i loro ciclisti, gareggiando in tre categorie a seconda del numero di abitanti: città grandi, medie e piccole. Nelle città in gara saranno allestiti appositi check-point per monitorare il passaggio di quanti usano la bici per gli spostamenti quotidiani.

A vincere saranno i centri dove, nei varchi individuati, passeranno più bici e meno macchine: ”vogliamo richiamare l’attenzione su quanti scelgono la bici per spostarsi in città e sulla necessità di fornire risposte e sostegno adeguati alla richiesta crescente di una mobilità nuova da parte dei cittadini”, è quanto sostengono i promotori dell’iniziativa. “Aumentano, infatti, gli italiani che lasciano l’auto a casa, ma i ciclisti usano la bici a loro rischio e pericolo in città che non li prendono in considerazione e continuano a privilegiare solo le automobili. Le piste ciclabili rimangono quasi ovunque iniziative sporadiche, mal progettate o mal realizzate e non integrate in un sistema di rete cicloviaria necessaria affinché gli utenti della strada in bicicletta possano spostarsi abitualmente in condizioni di sicurezza. Vogliamo che le strade siano ripensate per la gente e non solo per le auto, come già accade in molte città europee”. L’obiettivo è quello di attirare l’attenzione delle Amministrazioni locali affinché si impegnino a rendere le aree urbane a portata di ciclista, con più piste dedicate e percorsi più sicuri.

Verranno premiate le tre città, una per ciascuna delle categorie previste (piccole, medie e grandi), che avranno registrato il numero maggiore di passaggi. Alle vincitrici andranno tre biciclette realizzate in alluminio riciclato e offerte dal CIAL (Consorzio Imballaggi Alluminio). Forza allora, prendiamo la bici e facciamoci contare!

Tutte le info e l’elenco delle città che partecipano le trovate qui.

Seat

Auto a metano, il self service darà una nuova spinta?

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

Yves Rocher

Premio Terre de Femmes e l’impegno di Yves Rocher nella tutela dell’ambiente

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

corsi pagamento

seguici su facebook