Dal 25 al 27 maggio in azione per la pulizia di spiagge e fondali

immagine

Sarà l’estate che si avvicina e anche in questo post vi parlerò di mare (e rifiuti). Conoscete Clean up the Med? E’ l’iniziativa di volontariato internazionale per liberare le spiagge del Mediterraneo dai rifiuti abbandonati che si svolge ogni anno durante l’ultimo weekend di maggio. Nel nostro Paese la campagna è promossa da Legambiente con il titolo Spiagge e Fondali Puliti.

In Italia l’appuntamento, rivolto a grandi e piccini, sarà il 25, 26 e 27 maggio in oltre 300 località costiere della Penisola insieme ai volontari di Legambiente e ai subacquei per ripulire spiagge e fondali, troppo spesso considerati il luogo ideale dove abbandonare rifiuti di ogni genere. Gli obiettivi sono quelli da sempre cari all’associazione: sensibilizzare cittadini e turisti a non “sporcare” adottando uno stile di vita virtuoso anche sugli arenili partendo dalla raccolta differenziata e dalla cura dell’immenso patrimonio costiero. Nei tre giorni di pulizia delle spiagge e dei fondali saranno coinvolti gli enti locali, le strutture turistiche e diverse associazioni, che insieme ai cittadini, si uniranno per vivere un concreto gesto collettivo all’insegna del volontariato ambientale che può fare la differenza.

E lo slogan Spiagge e Fondali Puliti 2012 sarà infatti: “Riduci, utilizza e ricicla”. Un messaggio chiaro e diretto per far capire quanto sia dannoso non solo per le coste ma per l’intero ecosistema marino abbandonare in spiaggia mozziconi di sigarette, bottiglie e buste di plastica o lattine, ogni anno in cima alle classifiche dei rifiuti lasciati sul litorale. I tempi di degrado dei rifiuti gettati in mare sono molto lunghi: ad esempio ci vogliono tre mesi per un fazzoletto di carta, da 1 a 5 anni per un mozzicone di sigaretta; da 4 a 12 mesi per il giornale; circa cinque anni per la gomma da masticare e per la carta plastificata. Invece il riciclo di questi materiali potrebbe dar vita alla produzione di nuovi oggetti: con 3 lattine di alluminio si possono ricavare un paio di occhiali; con 800 lattine una bicicletta; con 37 lattine una caffettiera; con 20 bottiglie di plastica un pile da indossare.

Per partecipare a una delle iniziative in programma visita il sito www.legambiente.it, chiama i numeri 0686268418/419/417 o scrivi a [email protected]

Coop

Arrivano le ciliegie “Buone e Giuste” senza glifosato di Fior Fiore Coop

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

corsi pagamento

seguici su facebook