La velina bionda fa infuriare gli animalisti: il giallo sul suo cane maltrattato

Una foto di un Rottweiler con al collo un cappio molto stretto, che sembra presentare i segni dello strangolamento, e un annuncio su Facebook: “REGALO Rottweiler 3 anni e mezzo vaccinato con micro chip. Non posso più tenerlo, chi fosse interessato mi contatti in privato. NO CANILI, NO ALLEVAMENTI, NO PERDITEMPO. Grazie”. A scriverlo, facendo indignare gli animalisti che hanno assaltato il suo profilo, è stata Giulia Calcaterra, la nuova velina bionda di Striscia la notizia, già al centro delle polemiche, mi pare di aver capito, per la sua presunta raccomandazione. E ora anche per maltrattamento degli animali.

A complicare la situazione, come spiega Petsblog, è intervenuta la bella bionda in persona, che avrebbe risposto in un commento, ora sparito, così come il suo profilo (ma esistono gli screenshot, deo gratias!): “Senti grandissimo idiota!!!! Quando un cane come una persona muore dispiace.. e io ho pubblicato una foto x ricordarlo alle persone che lo conoscevano!!!! Se poi ci sono persone che invece di commentare con un normale “mi dispiace” commenta facendo domande del tipo come si chiamava o quanti anni aveva mettendo il dito nella piaga io rispondo come [bip] voglio!!!! Ci vorrebbe un minimo di cervello in queste cose!”.

Insomma, la vicenda non è affatto chiara: Giulia Calcaterra voleva dare in affidamento il suo cane che era morto? Senza entrare troppo nel merito delle polemiche, vi segnalo la possibilità di scrivere a questo indirizzo [email protected] e firmare la petizione creata appositamente, che recita:

Dopo la promozione a velina di Giulia Calcaterra, abbiamo notato con stupore il link da lei creato sul suo cane. Essa asserisce di volerlo regalare perché a causa del lavoro non può più occuparsene, ma il link è di aprile, quindi com’è possibile che lei sapesse già di non avere più tempo? […] chiediamo quindi che la ragazza dia spiegazioni sul suo cane, che chieda scusa per aver indossato pellicce e che venga sostituita da una ragazza più dignitosa”.

Intanto, in difesa della Calcaterra, è arrivato un fan che, attraverso un post su Facebook, ha provato ad arrampicarsi sugli specchi: “Io non sono nessuno per parlare però Giulia cosa doveva fare? Se il lavoro e il cane sono due impegni inconciliabili lei ha scritto un annuncio per cercare qualche persona seria che si prendesse cura del suo cane non l’ha abbandonato in autostrada. Seconda cosa chi vi dice che ora il cane non sia più con Giulia? Terza cosa: Giulia ha solo chiesto se ci fosse qualcuno che si prendesse cura del suo cane ripeto non l’ha abbandonato o lasciato alla prima persona che é passata. -staff“. O_O

E, infine, ecco a voi Giulia, incorniciata in tutta la sua fresca e giovane bellezza in un cadavere di animale:

Che ne pensate? Bella vero? Proprio stupenda… E qui, invece, nel merito ci entro!

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

Seat

Auto a metano, il self service darà una nuova spinta?

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Yves Rocher

Premio Terre de Femmes e l’impegno di Yves Rocher nella tutela dell’ambiente

corsi pagamento

seguici su facebook