La riviera romagnola reagisce alla devastazione del maltempo: la spiaggia riapre in 8 ore

Riviera Romagnola prima e dopo

In solo 8 ore la riviera romagnola, con l’aiuto dei bagnanti, ha riportato tutto alla normalità, dopo una devastante tromba d’aria che aveva colpito gli stabilimenti di Milano Marittima. Lo si legge sulla pagina facebook del Comune di Cervia.

L’intervento ha coinvolto 30 mezzi, 25 squadre e più di 130 operatori, nonché 21 ditte, cittadini e operatori turistici. A dimostrazione che l’unione fa davvero la forza, come ha dichiarato lo stesso Comune di Cervia:

“Questo dimostra che tutti insieme si può realizzare l’impossibile! GRAZIE VERAMENTE A TUTTI!”

Oltre alla spiaggia, completamente ripulita, sono state ripristinate le funzionalità dei lidi, la viabilità dei tratti stradali principali e della linea ferroviaria.

Un bellissimo esempio di civiltà, di collaborazione e anche di efficacia, che non è cosa scontata in un paese dove spesso occorrono tempi biblici per riprendersi da piccoli e grandi disastri naturali.

Sebbene la spiaggia di Milano Marittima, a Cervia, sia davvero tornata come nuova, la tempesta ha però provocato un ferito grave, si tratta di una donna ricoverata in ospedale, e ha sradicato 200 alberi lungo i viali cittadini.

Ti potrebbe interessare anche:

Frane, inondazioni e dissesto idrogeologico: i numeri dal 1960 ad oggi

Laura De Rosa

Fonte e Photo Credit: Facebook

Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Caffé Vergnano

Women in coffee, il progetto che sostiene il ruolo delle donne che lavorano nelle piantagioni di caffè

Coop

Fuori la plastica dai sacchetti del pane!

tuvali
seguici su Facebook