Dieta: il tè bianco può aiutare a dimagrire. Ecco come e perché

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una tazza di tè bianco può aiutare nella perdita di peso. Non pensate però che sia un rimedio miracoloso, questa bevanda è infatti utile solo se consumata regolarmente e abbinata ad una dieta sana oltre che alla giusta dose di attività fisica.

Siamo soliti gustare tè nero o tè verde, pochi sanno che esiste anche un’altra variante dalle proprietà interessanti: il tè bianco, derivato in realtà dalla stessa pianta da cui si ottengono le due bevande precedenti. Questo si prepara dalle gemme e dalle foglie ancora molto giovani della pianta, è quindi molto ricco in principi attivi anche perché si ottiene con una lavorazione minima in grado di conservare la maggior parte dei nutrienti.

Proprietà e Benefici del Tè Bianco

Si tratta di un tè molto ricco in antiossidanti e per questo particolarmente benefico per la nostra salute. Ecco le sue principali proprietà:

Migliora la digestione e il transito intestinale

Il tè bianco favorisce la digestione (soprattutto degli alimenti grassi) migliorando anche le funzioni intestinali. È per questo motivo che si dimostra un alleato particolarmente prezioso per chi è a dieta, tutto ciò che migliora la digestione aiuta infatti chi sta cercando di perdere peso.

Diuretico e depurativo

Il tè bianco aiuta a dimagrire perché accelera il metabolismo ma è in grado anche, viste le sue doti diuretiche e depurative, di combattere il ristagno dei liquidi nel corpo.

Aiuta la salute del cuore

Il tè bianco è in grado di ridurre il colesterolo e regolare la pressione sanguigna, tutti vantaggi di cui beneficerà la salute cardiovascolare.

Rallenta l’invecchiamento

Le proprietà antiossidanti del tè bianco lo rendono un efficace rimedio anti-age. Ciò è dovuto al contenuto di polifenoli e catechine presenti nelle foglie di tè. Questi antiossidanti aiutano a combattere i radicali liberi e migliorano le funzioni immunitarie.

Stimolante

Il tè bianco agisce come un efficace stimolante e tonico per il nostro organismo. Migliora le prestazioni mentali riducendo l’affaticamento ma dal momento che contiene meno teina non espone ad effetti collaterali come nervosismo e insonnia. Può dunque essere assunto anche in orari serali.

Come assumerlo per favorire il dimagrimento

Per ottenere vantaggi sulla perdita di peso è consigliato bere 3 tazze di tè bianco in corrispondenza dei pasti principali (ricordiamo infatti che favorisce la digestione). Meglio assumerlo leggermente caldo (non bollente dunque né freddo) per sfruttarne al meglio i vantaggi un po’ come consiglia di fare l’Ayurveda scegliendo di bere acqua calda durante e soprattutto fuori pasto.

È necessario però inserire l’utilizzo del tè bianco nell’ambito di un regime alimentare equilibrato e uno stile di vita sano che comprenda anche dell’attività fisica. La bevanda di per sè non è miracolosa!

Dove trovare il tè bianco

Questa varietà di tè è meno comune rispetto al tè nero e a quello verde disponibili in tutti i supermercati. Cercatelo dunque in erboristeria, nei negozi di salute naturale o alimentazione biologica. Tante anche le opportunità di acquistarlo online sia in bustine che sfuso.

Sul tè potrebbe interessarti anche:

Sui vantaggi del tè nel favorire la perdita di peso leggi anche:

Francesca Biagioli

Foto copertina: sohu.com

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook