Dieta: 7 regole d’oro per dimagrire che qualsiasi nutrizionista ti darebbe

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dimagrire o seguire una dieta risulta molto complicato per parecchie persone. Eppure basterebbe partire da alcuni consigli che qualunque esperto sarebbe pronto a dare

Perdere i chili di troppo o non doverne mai avere a che fare. Smaltire le rotondità attorno al giro vita o mettere qualche grammo in più, avere un rapporto complicato con la bilancia o, piuttosto, non averla nemmeno in casa. Tutti, chi più chi meno, abbiamo la costante enigmatica necessità di metterci in pace col peso del nostro corpo.

Eppure, a sentire i nutrizionisti, trovare una tregua con il cibo è la cosa più semplice di questo mondo, basta seguire solo alcune regole.

Piuttosto che darsi all’ultima dieta del momento, sarebbe sufficiente dare un’occhiata a ciò che gli esperti raccomandano.

Ecco 7 regole base per cui dimagrire vi risulterà più facile:

Bere più acqua e meno alcol

Assunto semplicissimo: l’alcol contiene più calorie di quanto non pensiate e non solo. Molte persone pensano di avere fame quando hanno solo sete, quindi bere più acqua durante il giorno può aiutare anche a smettere di ingurgitare calorie extra.

Leggi anche: Calorie bevande alcoliche: obbligatorie in etichetta, ecco perché (VIDEO)

Mangiare alimenti ricchi di fibre

Cominciare a inserire nella vostra normale alimentazione più cibi ricchi di fibre. Sono questi, infatti, ad aiutare a sentirsi sazi. Le fibre si trovano in frutta e verdura, pane integrale, pasta, riso integrale, fagioli, piselli, lenticchie e avena.

Leggi anche: Qual è la quantità giusta di fibre per dimagrire?

Non eliminare nessun alimento!

Alcune diete consigliano di vietare del tutto determinati cibi, ma gli esperti mettono in guardia contro questa brutta abitudine. Se vi piace tutto, è tutto che dovrete mangiare, ovviamente nelle giuste quantità e con condimenti non troppo elaborati.

Aggiungere più frutta e verdura nel corso della giornata

È l’essenziale per ridurre le calorie e per mantenersi in salute. Frutta e verdura non sono solo a basso contenuto di calorie e grassi, ma anche ad alto contenuto di fibre, entrambi elementi vitali per perdere peso. Potete provare ad aggiungere una banana tritata o una manciata di frutti di bosco ai cereali o allo yogurt o fare un frullato di frutta al 100% non zuccherato. Per il pranzo potreste aggiungere lattuga, pomodori o cetrioli al panino che portate in ufficio o preparare cetrioli, bastoncini di carota o di sedano per uno spuntino.

Mangiare regolarmente e smettere di spiluccare

Il segreto per non smangiucchiare di continuo e mettere su peso è non saltare soprattutto colazione e pranzo e non farsi mancare nulla in fatto di elementi nutritivi nel corso dei pasti principali. Gli esperti dicono che mangiare regolarmente aiuta a bruciare calorie ad un ritmo più veloce.

Trovare un modo per fare più esercizio fisico

Non se ne scappa: essere attivi è la chiave per perdere peso e non rimetterlo, bruciando calorie. Seguire un corso con regolarità ma anche andare a correre al parco 2 o 3 volte a settimana, camminare o usare in bicicletta per andare al lavoro servirà per tenersi in allenamento, dare benefici al cuore e dimagrire.

Imparare a leggere le etichette degli alimenti

Tutti i prodotti hanno le etichette alimentari che mostrano quante calorie, grassi e altri ingredienti contengono. Ridurre i prodotti ipercalorici e non salutari può davvero aiutare. Ma bisogna fare attenzione alle diciture ingannevoli che possono trarre in inganno e concentrarsi sugli ingredienti e l’ordine in cui vengono menzionati.

LEGGI anche:

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook