dieta-burian

L’ondata di freddo tanto attesa è arrivata insieme a Burian, il vento gelido della Siberia, che ha portato gelo e neve un po’ in tutta Italia (Roma compresa). Quale è la giusta alimentazione in questi casi? Ecco la migliore dieta anti Burian!

Se soffrite molto le basse temperature e avete paura di ammalarvi a causa di questa nuova ondata di gelo, potete sempre mettere in tavola alcuni cibi che vi aiuteranno a fronteggiare al meglio la situazione.
Non si tratta solo di alimenti che ci donano il giusto apporto calorico, utile al nostro organismo per contrastare le basse temperature, ma anche di cibi ricchi di vitamine, sali minerali e sostanze antiossidanti che sostengono il nostro sistema immunitario.

La dieta anti Burian è in realtà semplicemente un insieme di consigli forniti dall’Alleanza delle Cooperative agroalimentari per superare al meglio i giorni più gelidi dell’anno:

1. Frutta e verdura di stagione

Non è un caso che in inverno sono di stagione tipologie di frutta particolarmente ricche in vitamina C come arance, mandarini, kiwi e verdure con le quali fare il pieno di vitamina A, tra queste cicoria, carote, broccoletti. Tutti questi cibi sono anche pieni di sostanze antiossidanti oltre che di sali minerali e fibre che rafforzano le difese immunitarie e contribuiscono quindi a tenere lontani raffreddore ed influenza.

frutta inverno

2. Cereali integrali

Nei cereali integrali troviamo le vitamine B molto importanti per il nostro organismo anche in inverno quando c’è da fronteggiare il freddo in quanto aiutano a trasformare il cibo in energia. Via libera dunque al consumo di cereali integrali come farro, avena, miglio, ecc.

3. Alimenti ricchi di vitamina D

Anche la vitamina D è molto importante per il buon funzionamento del sistema immunitario e per godere di ottimo umore. Il modo migliore per sintetizzarla è esporsi regolarmente alla luce solare per 20 minuti ma esistono anche alimenti ricchi di vitamina D, in particolare pesce, latte e uova o cibi e bevande fortificate (in questo caso è specificata in etichetta la presenza di questa vitamina addizionata).

4. Frutta secca e olio extravergine di oliva

Non dimentichiamo di mettere in tavola anche il nostro condimento d’eccellenza: l’olio extravergine di oliva ricco in vitamina E e di sgranocchiare nel corso della giornata un po’ di frutta secca che ci permette di fare il pieno di diversi sali minerali e vitamine.

olio extravergine cover

5. Proteine

Anche le proteine ci aiutano in caso di freddo, soprattutto quelle di pesci grassi come aringa, anguilla, sgombro (non a caso particolarmente consumati nei paesi nordici), di carne bianca e uova. Ma se non consumate questi alimenti niente paura, l’importante è sostituirli con proteine vegetali come quelle di soia e derivati, legumi come fagioli, ceci, lenticchie e fave che aiutano anche per raggiungere il fabbisogno giornaliero di ferro.

6. Tè, tisane e cioccolata calda

Non dimenticatevi infine di bere a sufficienza e cosa c’è di meglio con il freddo di una bella tazza di tè o una tisana? Per i più golosi è questo il momento a concedersi una gustosa cioccolata calda o cioccolato fondente (ma senza esagerare!).

tisana allo zenzero ricetta

Sulle bevande per l'inverno ti potrebbero interessare anche:

 

Sul freddo potrebbe interessarvi anche:

Francesca Biagioli

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram