dieta-ananas

Per smaltire le abbuffate natalizie ma anche per tornare in forma in vista della prova costume c’è chi sperimenta la dieta dell’ananas, una soluzione veloce che promette di far perdere 2 o 3 chili in pochi giorni. Vediamo di che si tratta e cosa consente di mangiare.

Tutti conosciamo l’ananas, un frutto esotico gustoso, ricco d’acqua, dal potere depurativo e povero di calorie. Le sue proprietà e il suo potere saziante possono essere utilizzati per alcuni giorni all’interno di un regime alimentare controllato finalizzato alla disintossicazione e al dimagrimento rapido.

Dieta dell’ananas, come funziona

La dieta dell’ananas sfrutta le proprietà diuretiche, digestive e sgonfianti di questo frutto, considerato spesso anche “brucia grassi” grazie alla presenza della bromelina, una sostanza contenuta in gran parte nella zona interna più dura dell’ananas, quella che solitamente scartiamo.

Questo regime alimentare va seguito solo per 3 o 4 giorni, non si tratta infatti certo di una dieta equilibrata che può essere portata avanti a lungo termine anche perché mangiare ananas a colazione, pranzo e cena risulterebbe dopo un po’ decisamente monotono.

Sostanzialmente si tratta di una dieta ipocalorica in cui si escludono diversi alimenti e che propone ad ogni pasto dell’ananas che aiuta a digerire e ad eliminare i liquidi in eccesso con un certo effetto anche sulla cellulite. Questo frutto, tra l’altro, è leggero e povero di calorie (100 grammi apportano al nostro organismo solo 40-50 calorie) e offre molte vitamine e sali minerali.

La dieta dell’ananas si segue spesso con l’obiettivo di sgonfiarsi un po’ ma serve a poco se subito dopo si riprendono gli stravizi e non si pratica regolarmente attività fisica.

Scopriamo adesso cosa può mangiare chi segue la dieta dell’ananas.

dieta ananas infografica

Dieta dell’ananas, cosa mangiare

La dieta dell’ananas consente di mangiare a volontà questo frutto ben maturo e tagliato il più possibile sul momento (per preservarne le qualità nutrizionali) a partire dalla colazione per arrivare a cena e passando dagli spuntini. Per quanto riguarda gli altri cibi si possono consumare verdure (crude e cotte), formaggi leggeri, yogurt magro e pesce anche se c’è chi consente un po’ di carboidrati come pane integrale, riso e ulteriori proteine come quelle contenute nella bresaola, nel prosciutto crudo magro e nel petto di pollo ai ferri. Come condimento è concesso l’olio extravergine di oliva, da non superare è la dose di due cucchiai al giorno.

Da evitare invece pasta e pizza, insaccati, formaggi stagionati, bevande zuccherate e alcool. Si consiglia inoltre di associare al cibo delle tisane drenanti e depurative e di bere circa 2 litri di acqua al giorno.

Dieta dell’ananas, schema di 3 giorni

Vi proponiamo un menù di 3 giorni della dieta dell’ananas a titolo puramente esemplificativo. Come sempre vi suggeriamo infatti di rivolgervi ad un esperto che vi proporrà la dieta più adatta alle vostre esigenze.

PRIMO GIORNO

Colazione: succo d’ananas, yogurt magro e thè
Pranzo: pane integrale, insalata di tonno e ananas
Cena: minestra di verdure con una piccola porzione di orzo

SECONDO GIORNO

Colazione: pane integrale e succo d’ananas
Pranzo: 50 grammi di riso con verdure e ananas a fette
Cena: pesce al forno con verdure e ananas

TERZO GIORNO

Colazione: yogurt magro, fiocchi d’avena e ananas
Pranzo: bresaola e rughetta con succo d’ananas
Cena: minestrone con riso bollito, ricotta magra e ananas

Tutti gli spuntini possono essere fatti con ananas a fette o succo d’ananas.

dieta ananas succo

Dieta dell’ananas, controindicazioni

Se si gode di perfetta salute non vi sono particolari controindicazioni nel seguire questa dieta per 3 giorni. Superare però questo limite di tempo espone a dei rischi in quanto si tratta di un regime alimentare restrittivo e sbilanciato che può portare a carenze e problemi.

Da evitare assolutamente in gravidanza o allattamento, se si assumono farmaci (soprattutto anticoaugulanti), se si soffre di diabete o si è allergici a questo frutto. In caso di qualunque dubbio rivolgetevi sempre ad un medico.

Dieta dell’ananas, il parere della nutrizionista

Abbiamo chiesto a Enrica Bovio, biologa nutrizionista e biologa molecolare, un parere sulla dieta dell'ananas. Ecco cosa ci ha detto:

“Si tratta dell’ennesima dieta lampo (da seguire per 1-5 giorni a seconda delle varianti) e che promette una rapida perdita di peso (3 o 4 Kg). L’ananas è un frutto ricco di proprietà, non è molto calorico con le sue 40 Kcal su 100 g, ha un buon contenuto di vitamina C, di potassio e di fibre. In aggiunta a queste caratteristiche, l’ananas contiene al suo interno la bromelina, un mix di enzimi proteolitici e altre componenti non specifiche. Spesso sono riportati effetti mirabolanti dati dall’assunzione della bromelina, al momento però sono state solo parzialmente dimostrate un’azione anti-infiammatoria e un’azione utile per le scottature”.

Perché la dieta dell’ananas è così di tendenza?

“Perché come altre diete precedentemente commentate (ad esempio la dieta del kiwi) focalizza l’attenzione su di un unico alimento che diventa l’alimento alla base di una dieta presentata come infallibile per ottenere un rapido calo ponderale. Quali sono gli svantaggi allora? La dieta dell’ananas è sbilanciata, con troppi zuccheri semplici a sfavore di quelli complessi e poche proteine, è restrittiva come tutte le diete che enfatizzano un solo alimento e ipocalorica, per permettere un rapido calo di peso. Infine non si elimina il grasso in eccesso in pochi giorni, solamente i liquidi”.

Consiglieresti questo tipo di dieta? Ci sono controindicazioni?

“No non la consiglierei, come non consiglierei altri regimi alimentari che puntano su alimenti miracolosi perché non educano a un’alimentazione corretta e otterrete sempre l’odiato effetto yo-yo. L’ananas è un ottimo frutto, non ha proprietà straordinarie come quella di “bruciare i grassi”, è buono da mangiare come spuntino o a fine pasto e deve essere inserito all’interno di una dieta ben bilanciata. Se proprio volete provare questo genere di dieta è necessario evitare il fai da te e servono ottime condizioni di salute. Questo regime alimentare infine è sconsigliato per i diabetici, per le persone allergiche ad alcuni componenti dell’ananas, per chi sta assumendo antibiotici come amoxicillina e tetracicline o altri farmaci”.

dieta ananas cuori

Potrebbero interessarvi anche altre diete:

Francesca Biagioli

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram