©Paul Brennan/Pixabay

Zona rossa, si può lavare l’auto recandosi in un autolavaggio?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dal 15 marzo 11 Regioni più la Provincia autonoma di Trento sono in zona rossa. Limitazioni, quindi, in un po’ su tutti settori, chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, compresi nidi e infanzia, e serrata di di bar, ristoranti e gelaterie, che saranno aperti solo per asporto e consegne a domicilio. Nello specifico, poi, ci sono determinate attività che rimarranno aperte, comprese le concessionarie delle auto. Ma è possibile recarsi a un autolavaggio?

Con l’aggiornamento delle FAQ, il Governo chiarisce di fatto una serie di misure e tutto il novero delle attività che potranno rimanere aperte anche in zona rossa e quelle che invece dovranno chiudere. Sono sospese le attività di commercio al dettaglio, fatta eccezione per la vendita di generi alimentari e di prima necessità individuati in un allegato apposito.

Da oggi lunedì 15 marzo le Regioni sono così divise:

  • nell’area bianca: Sardegna;
  • nell’area gialla: Calabria, Liguria, Sicilia, Valle d’Aosta;
  • nell’area arancione: Abruzzo, Toscana, Provincia Autonoma di Bolzano, Umbria;
  • nell’area rossa: Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Provincia di Trento, Puglia, e Veneto.

Auto, lavaggi e concessionarie

La domanda che compare tra le FAQ è: 

È consentito raggiungere le concessionarie di autoveicoli per effettuare assistenza del veicolo, acquistare un veicolo, consegnare un veicolo da rottamare, fare test drive, ecc.? 

La risposta è: Sì, gli esercizi in questione sono autorizzati a restare aperti in quanto considerati essenziali e l’acquisto dei beni e servizi da esse erogati si configura in termini di necessità.

Ma si può andare o no a lavare la propria auto? Gli autolavaggi sono sì aperti in zona rossa (sono catalogati tra le attività produttive “necessarie a garantire un servizio di assistenza a chi deve spostarsi per lavoro o altre necessità” e identificati dal Codice ATECO 45.20.91), ma sostanzialmente non si è liberi di recarsi a lavare la propria auto.

Chi può lavare la macchina all’autolavaggio

Chi può lavare la macchina senza rischiare multe? Solo chi si sposta per necessità lavorative autocertificate, per cui:

  • tassisti
  • autisti NCC
  • operatori sanitari
  • operatori pompe funebri
  • chi si sposta per motivi di lavoro

Quindi la risposta è no: recarsi a un autolavaggio non rientra tra le operazioni che è consentito svolgere liberamente, a meno che non si abbia una valida motivazione.

Fonte: Presidenza Consiglio dei Ministri

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook