@greenMe

Zona bianca: tutte le regole di regioni e province con meno contagi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Da domani 14 giugno altre sei tra regioni e province entreranno in zona bianca e più di 40 milioni di italiani dovranno rispettare misure meno restrittive, godendo di maggiori libertà. Ecco quali sono le regole per regioni e le province con meno contagi.

Regole in zona bianca

Ecco tutte le regole in vigore nella zona bianca.

Coprifuoco

In zona bianca viene abolito il coprifuoco. Tutti i cittadini potranno quindi circolare liberamente anche nelle ore serali e notturne, senza bisogno di una motivazione. Dal 21 giugno, il coprifuoco sarà eliminato in tutta Italia.

Bar e ristoranti

Con l’abolizione del coprifuoco, le attività produttive possono rimanere aperte senza limiti di orari. Questo vale anche per bar e ristoranti, che potranno accogliere i clienti all’interno e all’esterno dei locali. Per chi pranza o cena fuori non ci saranno limiti per il numero di commensali a tavola, mentre nei locali al chiuso potranno sedere al massimo sei persone allo stesso tavolo.

Spostamenti

Chi abita in una regione o provincia in zona bianca può muoversi liberamente all’interno della regione o provincia e verso altre regioni o province in zona bianca senza limiti di orario. La stessa cosa vale se ci si sposta in zona gialla, ma in questo caso bisogna rispettare il coprifuoco. Se ci si reca in zone arancioni o rosse, resta l’obbligo di motivare lo spostamento per esigenze lavorative, motivi di salute o necessità. Chi è in possesso del Green pass, cioè di una “certificazione verde COVID-19” valida può muoversi liberamente su tutto il territorio nazionale, sempre rispettando il coprifuoco, se presente. Resta sempre consentito rientrare presso la propria residenza, abitazione o domicilio e recarsi nella seconda casa.

Leggi anche: Green pass: come richiederlo, quando serve e privacy. Tutto quello che devi sapere

Visite ad amici e parenti

Chi si trova in zona bianca può andare a trovare amici e parenti in zona bianca senza limiti di orario e numero di persone. Si possono andare a trovare anche amici e parenti in zona gialla: in questo caso ci si può spostare al massimo in 4 (esclusi i figli minori che non entrano nel conteggio), dalle ore 5.00 alle 24.00.

Leggi anche: Feste private e banchetti: le regole da seguire in zona bianca

Mascherine e assembramenti

Anche in zona bianca resta l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione individuale al chiuso e all’aperto. Restano sempre in vigore la regola del distanziamento e il divieto di assembramento.

Regioni e Province in zona bianca dal 14 giugno

Da lunedì 14 giugno altri sei territori diventeranno zona bianca, allungando la lista a tredici regioni e province colorate di bianco:

  • Abruzzo
  • Emilia-Romagna
  • Friuli-Venezia Giulia
  • Lazio
  • Liguria
  • Lombardia
  • Molise
  • Piemonte
  • Provincia autonoma di Trento
  • Puglia
  • Sardegna
  • Umbria
  • Veneto

Leggi anche: Dal 14 giugno altre 5 Regioni e una Provincia autonoma in zona bianca

Fonte di riferimento: Governo italiano

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook