©nito500 /123.rf

Tamponi domestici: da oggi negli USA i test Covid fai-da-te saranno gratuiti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Negli USA a partire da oggi i test antigeni domiciliari verranno rimborsati per intero dalle compagnie assicuratrici. Si ha diritto a 8 tamponi gratis al mese

A partire da oggi sabato 15 gennaio 2021, ogni cittadino statunitense in possesso dell’assicurazione sanitaria potrà essere rimborsato fino a 8 test antigeni domiciliari Covid-19 al mese. É questa l’ultima disposizione dell’amministrazione Biden per tracciare i contagi che anche negli Stati Uniti stanno correndo esponenzialmente.

La variante Omicron si è rivelata molto più contagiosa portando un aumento vertiginoso dei contagi sia tra vaccinati che tra persone senza copertura vaccinale. Per permettere alle persone di testarsi facilmente la Casa Bianca ha chiesto ufficialmente alle assicurazioni sanitarie di coprire i costi per i tamponi antigeni :

Chiediamo agli assicuratori e ai piani sanitari di gruppo di rendere i test gratuiti per milioni di americani – ha dichiarato Xavier Becerra, segretario del Dipartimento della salute e dei servizi umani (HHS) degli Stati Uniti. – Tutto questo fa parte della nostra strategia generale per aumentare l’accesso a test domestici facili da usare senza alcun costo”

Ma quali test saranno rimborsati dalle assicurazioni? Tutti quelli esplicitamente approvati dalla FDA  (qui l’elenco degli antigeni) . Tutti i tamponi somministrati da farmacie e medici non contano al fine del raggiungimento degli 8 tamponi gratuiti, e confezioni di prodotti contententi più test verranno conteggiati come uno di otto.

E per chi non ha un assicurazione sanitaria? I tamponi continueranno ad essere gratuiti nei centri e gli Hub dell’HHS.

Ricordiamo che in Italia i test domestici, al pari di farmaci e dispositivi medici, godono della deducibilità al 19% in sede di dichiarazione di redditi.

LEGGI anche:

Tamponi rapidi domestici e variante Omicron: tutta la verità, tra psicosi e disinformazione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile e Co-Founder di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa di diversi settori. Appassionata di tecnologia e ambiente, ha tenuto corsi di scrittura per il web dedicati a giornalisti e studenti.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook