L’Italia cambia colore: 6 Regioni a rischio zona arancione da venerdì 19 febbraio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ennesimo cambio di colore per molte Regioni italiane: sei quelle che rischiano di passare all’arancione. La decisione verrà presa venerdì a seguito della diffusione dei dati del monitoraggio settimanale sull’andamento dei contagi, realizzato dall’Istituto superiore della Sanità e dal Ministero della Salute.

Mentre la Calabria annuncia la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado dalla prossima settimana e per circa 15 giorni per consentire la vaccinazione del personale docente, potrebbero passare dal giallo all’arancione l’Emilia-Romagna e la Lombardia, che nell’area milanese avrebbe un Rt superiore a 1 e dove da oggi 17 febbraio quattro comuni entrano in zona rossa.

Tra le altre, rischiano anche anche il Piemonte, il Friuli Venezia Giulia, Lazio e le Marche.

Tutte andrebbero ad aggiungersi ad Abruzzo, Liguria, Toscana e Provincia di Trento (già arancioni) e a Umbria e Provincia di Bolzano che sono in parte (la provincia di Perugia) o tutte rosse.

Attualmente, in base all’ordinanza del ministro Speranza (13 febbraio 2021), sono  ricomprese:

  • in zona gialla: Calabria, Campania, Basilicata, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Valle d’Aosta, Veneto;
  • in zona arancione: Abruzzo, Liguria, Toscana, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Umbria.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook