@milkos/123rf

Niente mascherine e distanziamento tra persone vaccinate: cosa dicono le nuove linee guida europee

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Via libera agli incontri senza mascherine, anche non rispettando il distanziamento sociale, tra i soggetti che hanno ricevuto il vaccino anti-Covid. Ad aprire a queste possibilità è il Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc), che recentemente ha pubblicato le linee guida per adeguare l’uso degli “interventi non farmaceutici” contro il Coronavirus, ovvero le mascherine e il distanziamento.

Le nuove indicazioni sono state elaborate sulla base della valutazione del rischio di sviluppare una forma grave dell’infezione nelle persone vaccinate. Ciò significa che anche nel nostro Paese chi ha completato il ciclo di vaccinazione può incontrare altri soggetti vaccinati senza mascherine e non rispettando la distanza di un almeno un metro? La risposta al momento è no, visto che l’Italia non ha ancora recepito le indicazioni dell’Ecdc, nonostante diversi virologi italiani siano pienamente d’accordo con le nuove indicazioni.

Le linee guida del Centro europeo per il controllo delle malattie 

“Con l’avanzare delle vaccinazioni, è incoraggiante avere raccomandazioni basate sull’evidenza che l’immunizzazione può lentamente consentire il rilassamento degli interventi non farmaceutici come l’uso di maschere e il distanziamento fisico – spiega Andrea Ammon, Direttore dell’Ecdc – Mentre il rilassamento delle misure di protezione deve essere fatto gradualmente e sulla base di attente valutazioni dei rischi coinvolti, siamo fiduciosi che una maggiore copertura vaccinale avrà un impatto positivo e diretto sul ritorno a una vita normale”.

Secondo quanto riportato dal Centro europeo per il controllo delle malattie, “quando persone completamente vaccinate si incontrano, mascherine e distanziamento possono essere abbandonate, anche per gli anziani; quando adulti giovani e di mezza età completamente vaccinati incontrano persone non vaccinate, mascherine e distanziamento si possono abbandonare se nessuno dei presenti ha un fattore di rischio per una malattia grave”.

I casi in cui mascherine e distanziamento restano necessari 

Se i soggetti vaccinati possono incontrarsi senza mascherine, diverso è il caso in cui un soggetto vaccinato è in presenza di una persona che non ha ricevuto il vaccino, a maggior ragione in presenza si individui vulnerabili o se vi è un’elevata circolazione di varianti contro cui i vaccini non sono efficaci. 

Inoltre, l’Ecdc raccomanda di indossare sempre la mascherina e di rispettare il distanziamento sociale negli luoghi pubblici e nei posti affollati, indipendentemente dallo stato di vaccinazione degli individui che vivono in quella determinata area.

Infine, in alcune situazioni, per i vaccinati può essere rivisto o eliminato l’obbligo di test e quarantena per i viaggi e le autorità sanitarie pubbliche possono valutare di “esentare individui completamente vaccinati dalla ripetizione dei test in contesti professionali e in altri contesti comunitari”.

Fonte: ECDC

Leggi anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Consorzio del Prosecco

Salvaguardia della biodiversità e superfici destinate a siepi e boschetti: il contributo del Consorzio del Prosecco

eBay

Dall’iPhone al Samsung, i migliori smartphone da acquistare ricondizionati

eBay

Come scegliere la migliore piscina fuori terra per giardino o terrazzo

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook