©Shutterstock/Ander5

All’aperto dobbiamo indossare sempre la mascherina? Chi può evitare di usarla?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ormai da un anno, da quando è scoppiata la pandemia di Covid-19 che ha stravolto le nostre vite e abitudini, siamo tenuti ad indossare le mascherine. Se fino a qualche mese fa potevamo evitare di usare all’aperto, dallo scorso ottobre siamo obbligati a usarle anche nei parchi e in altri luoghi pubblici non chiusi, a meno che non ci troviamo in posti isolati insieme ai nostri congiunti. 

Sulla questione mascherine, però, c’è ancora poca chiarezza tra i cittadini. Devono indossarle proprio tutti, compresi i bambini? In quali situazioni si può stare senza mascherine? 

Ecco cosa ci dicono le FAQ del Governo in merito all’uso delle mascherine:

I dispositivi di protezione delle vie respiratorie (meglio conosciuti come mascherine) devono essere obbligatoriamente indossati sia quando si è all’aperto, sia quando si è al chiuso in luoghi diversi dalla propria abitazione, fatta eccezione per i casi in cui è garantito l’isolamento continuativo da ogni persona non convivente.
L’obbligo non è previsto per:
– bambini sotto i 6 anni di età;
– persone che, per la loro invalidità o patologia, non possono indossare la mascherina;
– operatori o persone che, per assistere una persona esente dall’obbligo, non possono a loro volta indossare la mascherina (per esempio: chi debba interloquire nella L.I.S. con persona non udente).
Inoltre, non è obbligatorio indossare la mascherina, sia all’aperto che al chiuso:
– mentre si effettua l’attività sportiva;
– mentre si mangia o si beve, nei luoghi e negli orari in cui è consentito;
– quando si sta da soli o esclusivamente con i propri conviventi.
Per quanto riguarda lo svolgimento dell’attività lavorativa e delle attività scolastiche, la mascherina è obbligatoria nelle situazioni previste dagli specifici protocolli di settore.
È comunque fortemente raccomandato l’uso delle mascherine anche all’interno delle abitazioni private, in presenza di persone non conviventi.

È obbligatorio usare uno specifico tipo di mascherina?

Come chiarito dalle FAQ, “possono essere utilizzate anche mascherine ‘di comunità’, monouso, lavabili, eventualmente autoprodotte, purché siano in materiali multistrato idonei a fornire una adeguata barriera e, al contempo, garantiscano comfort e respirabilità, forma e aderenza adeguate a coprire il volto, dal mento fino al di sopra del naso.”

Nel caso in cui, invece, compaiano sintomi da Covid-19 è necessario indossare mascherine certificate come dispositivi medici. 

Fonte: FAQ Governo/Ministero della Salute

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
eBay

Bricolage: le migliori soluzioni per organizzare al meglio i tuoi attrezzi da lavoro

eBay

I migliori accessori da avere se usi il monopattino elettrico

eBay

Come scegliere la migliore piscina fuori terra per giardino o terrazzo

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook