©denismarkashanskiy/123rf

Covid, le Regioni che rischiano di tornare in zona gialla

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È il ritorno di un incubo? Molto probabile. Ma quel che è vero è che la variante Delta sta prendendo sempre più piede e che in Italia i contagi risalgono. Ergo: sono almeno quattro le Regioni considerate a rischio e per le quali si sta paventando un possibile ritorno in zona gialla. Ecco quali.

Si tratta di Sicilia, Sardegna, Campania e Veneto.

In tutta Italia, in ogni caso, l’impatto della variante Delta ha quasi raggiunto il 30% e pare vada verso il 70%, percentuale che, secondo le simulazioni, dovrebbe essere raggiunta in agosto.

In questo momento, tra i parametri che finiscono sotto la lente di ingrandimento del Ministero della Salute e del Cts – che però le Regioni stanno chiedendo di rivedere – c’è l’incidenza del nuovo coronavirus ogni 100mila abitanti: se superano i 50 casi si passa in zona gialla. Scatta l’allarme con un combinato di contagi (Rt), superamento del 40% del tasso di occupazione delle aree mediche e del 30% quello delle terapie intensive.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook