© Vincenzo De Luca/Facebook

Campania, da lunedì 1 marzo scuole chiuse. Preoccupano i contagi da variante inglese

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Da lunedì 1 marzo chiuderanno tutte le scuole della Campania e si ritorna alla didattica a distanza. Lo ha annunciato il presidente della Regione Vincenzo De Luca nel corso di una diretta su Facebook in cui fa il punto della situazione dei contagi e della campagna di vaccinazione.

“C’è un alto rischio a causa delle varianti del virus e non possiamo più rischiare. Ringrazio il personale scolastico ma non è possibile andare avanti così.” – ha dichiarato De Luca – “Chiudiamo perché dobbiamo completare la vaccinazione del personale scolastico. Abbiamo 114mila prenotazioni e ne abbiamo vaccinati 28mila con 142mila dosi disponibili. Dunque abbiamo la possibilità per marzo di completare la vaccinazione del personale scolastico e poi parleremo della riapertura delle scuole”.

In Campania, così come sta avvenendo in altre regioni italiane, la variante inglese si sta diffondendo rapidamente, anche tra i più giovani.

Abbiamo registrato in queste ore, in particolare nelle scuole di Napoli, la presenza di almeno 6 casi di variante inglese.” – spiega il governatore della Campania – “Non credo che dobbiamo aspettare che ci sia un’epidemia diffusa di Covid anche fra i ragazzi di 10, 15 o 18 anni, con buona pace di qualche comitato sempre pronto a fare ricorsi al Tar. Siamo arrivati ad avere i casi. Dobbiamo far fronte alle varianti emerse e dobbiamo completare la vaccinazione del personale scolastico. Sono due motivi precisi, chiari, che non hanno nulla di ideologico e sono indifferenti alla logica della lamentela continua.”

 

Fonte: Facebook

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook