@dolgachov/123rf

Approvato il Decreto capienze: le nuove regole per cinema, teatri, musei e stadi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

C’è il via libera del Consiglio dei ministri al decreto che allenta le restrizioni anti-Covid, riportando al 100% le capienze in luoghi come cinema, teatri e stadi. Il nuovo decreto prevede anche la riapertura delle discoteche, punto su cui era in corso un dibattito ormai da mesi. Queste ultime potranno essere riempite al 50% al chiuso e al 75% all’aperto.

Le disposizioni, approvate all’unanimità dal Governo Draghi, saranno valide in zona bianca a partire dal lunedì 11 ottobre. Scopriamo cosa cambia e quali divieti verranno meno con il provvedimento che è stato ribattezzato Decreto capienze. 

Tutte le nuove regole 

Cinema, teatri, sale da concerto

In zona bianca per gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo (e in altri locali o spazi anche all’aperto) la capienza consentita è del 100% rispetto a quella massima autorizzata sia all’aperto che al chiuso. Inoltre, l’accesso è consentito esclusivamente alle persone in possesso del Green pass. 

Discoteche

Le discoteche potranno finalmente riaprire i battenti per tutte le persone munite di Green pass. Tuttavia, la capienza nelle sale da ballo, discoteche e locali simili non potrà essere superiore al 75% di quella massima autorizzata all’aperto e al 50% al chiuso. E nei locali al chiuso deve essere garantita la presenza di impianti di aerazione senza ricircolo dell’aria.

Musei 

Per quanto riguarda i musei, il nuovo decreto abolisce il rispetto della distanza interpersonale di un metro.

Impianti sportivi 

Per gli stadi, invece, la capienza consentita non potrà superare il 75% di quella massima autorizzata all’aperto e il 60% di quella consentita al chiuso.

Inasprimento delle pene per i trasgressori

Il nuovo decreto ha introdotto anche un’altra importante novità l’inasprimento delle sanzioni nel caso in cui non vengano rispettati dai gestori i nuovi limiti imposti. In caso di mancato rispetto delle regole su capienza e Green pass nei settori di spettacoli, eventi sportivi e discoteche, infatti, la chiusura si applica già dalla seconda violazione.

Fonte: Governo

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook