Uno scrub autoprodotto, naturale ed economico

La nostra pelle si rigenera continuamente… ogni giorno, infatti, l’epidermide toglie lo strato più esterno di cellule e lo rinnova con cellule nuove provenienti dagli strati sottostanti. Questo processo è molto importante dato che la desquamazione contribuisce a tenere lontani virus e batteri dall’interno del nostro corpo. Ecco perché è un’ottima cosa, ogni tanto, favorire la rigenerazione cellulare utilizzando un buono scrub che contribuirà anche a rendere la pelle più morbida e idratata.

Esistono in commercio tanti bagnoschiuma scrub, non sempre però sono prodotti di qualità e il più delle volte contengono conservanti e sostanze chimiche poco raccomandabili. Se, per comodità, volete acquistarne uno già pronto rivolgetevi alla vostra erboristeria di fiducia e valutate l’Inci sul Biodizionario.

Se invece avete tempo e voglia, potete realizzare il vostro scrub per il corpo in maniera naturale ed economica grazie a pochi ingredienti: sale marino, limone, olio di mandorle dolci e olio essenziale di lavanda! I prodotti più costosi sono naturalmente gli ultimi due, ma una volta acquistati vi dureranno tantissimo, sempre che li utilizziate solo per lo scrub.

Vediamo dunque la ricetta… dovete semplicemente mescolare insieme:

  • 10 cucchiai di sale grosso
  • 4 cucchiai di olio di mandorle dolci
  • il succo di 1 limone
  • 3 o 4 gocce di olio essenziale di lavanda

Gli ingredienti possono essere modificati a seconda dei vostri gusti o di ciò che avete disponibile in casa… si può, ad esempio, utilizzare il sale fino se pensate che quello grosso possa essere troppo aggressivo per la vostra pelle o in alternativa realizzare lo scrub con zucchero o bicarbonato, o ancora sostituire l’olio essenziale di lavanda con un altro di vostro gradimento, utilizzare l’olio di oliva, l’olio di Jojoba, ecc. al posto di quello di mandorle, aggiungere miele, yogurt o altro.

Potete conservare lo scrub in un barattolino di vetro da tenere insieme ai prodotti per la doccia. Utilizzatelo una volta alla settimana, non di più, massaggiando delicatamente il composto sulla pelle umida di tutto il corpo (evitando di passarlo su ferite, tagli o zone che sapete essere sensibili) e lasciandolo agire per qualche minuto. Dopo risciacquate bene e, se necessario, alla fine della doccia applicate una crema idratante (io non ne ho bisogno, grazie all’olio di mandorle sono già ben idratata, ma sono fattori soggettivi!).

Attenzione ad utilizzare oli essenziali puri e di qualità senza esagerare dato che, essendo molto concentrati, posso essere aggressivi e fare più male che bene!

Buona esfoliazione a tutti!

Conto Deposito Esagon

Arriva il Conto Deposito che pianta gli alberi e riduce la CO2! Scopri di più>

10 regali per i 10 anni di GreenMe

Scarica qui i regali che abbiamo scelto per te

corsi pagamento

seguici su facebook